Comunicati stampa

"L’attività svolta in questi ultimi mesi ha riguardato sia la riduzione progressiva dei volumi idrici utili ad alimentare la rete idrica cittadina (periferica e del centro urbano) sia la migliore distribuzione possibile della risorsa idrica, distribuita nei vari distretti idrici, perseguendo quindi una miscelazione il più possibile omogenea della risorsa del Biferno con risorsa locale.” questa la dichiarazione del responsabile del Tutela della Risorsa Idrica e Sicurezza di Gesesa Pasquale Schiavo.
"In particolare, continua l’ingegnere Schiavo, sono state svolte importanti attività di riduzione della dispersione idrica nelle c.de Nord, Pietrafitta ma anche in via Meomartini, C.da Coluonni, Via Ciletti e Ponticelli. Ciò ci ha consentito di equilibrare i sistemi idrici periferici (limitando i disservizi) e migliorare il servizio in alcune zone del centro storico. Osservando i minimi notturni assorbiti dalla rete cittadina prima e dopo gli interventi suindicati si sono registrate riduzioni delle portate per circa 30 l/sec (equivalenti a circa 2000 mc/gg se tale recupero fosse mantenuto costante nel tempo)."
Per concludere, Gesesa comunica che i buoni risultati sono confermati dal bilancio idrico mensile i cui i volumi erogati nel mese di Giugno 2021 sono molto inferiori rispetto a quelli dello stesso mese nell’anno precedente. Si è passato infatti da oltre 31.000 mc/gg nel Giugno 2020 a poco più di 28.000 mc/gg nel Giugno 2021. L’attività di riduzione delle dispersioni è solo all’inizio e grazie all’impegno anche dei tecnici di Gesesa sono in programma ulteriori interventi di riassetto della rete idrica sia a Benevento che negli altri comuni gestiti. Nonostante i risultati fin qui ottenuti si deve continuare a tenere alta la soglia di attenzione, nella consapevolezza che l’equilibrio nei sistemi di adduzione e distribuzione idrica è, per sua natura, precario soprattutto in presenza d’infrastrutture vetuste.