Matrice di materialità

I temi materiali, cioè le tematiche più rilevanti identificate tramite l’analisi di contesto e il confronto partecipato con gli stakeholder interni ed esterni, sono alla base della nostra pianificazione strategica di sostenibilità e della rendicontazione delle nostre performance.

Il processo

Attraverso il processo di analisi di materialità identifichiamo i temi di natura economica e di governance, sociale ed ambientale più rilevanti, o “materiali”, per il Gruppo e i nostri stakeholder, tenendo conto dei loro impatti sul business e sulle parti interessate.

L’analisi si articola in fasi - analisi documentale e di contesto, confronto con gli stakeholder interni ed esterni e con i manager aziendali, elaborazione della matrice e restituzione dei risultati e l’output del processo è la matrice di materialità, un grafico bidimensionale in cui i temi sono posizionati in base alla loro rilevanza.

Nel 2019 abbiamo sviluppato l’analisi di materialità, identificando i temi rilevanti per il gruppo e i nostri stakeholder, dandone rappresentazione grafica nella matrice di materialità. L’analisi avrebbe dovuto avere una valenza di circa due anni, ma a seguito delle nuove esigenze sollevate dall’emergenza del Covid-19 abbiamo deciso di intraprendere la verifica dell’adeguatezza dei temi 2019 alla luce delle variabili condizioni di contesto.

Nel corso del 2020 abbiamo quindi condotto un progetto di aggiornamento che ha previsto:

  • l’analisi del nuovo contesto emergenziale generato dalla pandemia da Covid-19, in particolare evidenze legate alla fase emergenziale e agli indirizzi per la ripresa, al fine di identificare le tendenze in atto e prospettiche, anche relative alla "nuova normalità";
  • la "rilettura" dei temi materiali 2019 sulla base delle evidenze emerse dall’analisi di contesto, che ha confermato la validità dei 19 temi e approfondito la declinazione concreta di 12 di essi;
  • il coinvolgimento diretto degli stakeholder, sia interni che esterni, attraverso un focus group multistakeholder digitale e specifiche interviste one to one.  L’obiettivo del coinvolgimento è stato quello di recepire la riflessione degli stakeholder sulla crisi sanitaria, analizzano insieme il nuovo contesto di riferimento e rilevando le loro aspettative sul ruolo che possiamo avere nel processo di ripresa dei territori in cui siamo attivi;
  • il coinvolgimento diretto dei manager del Gruppo, tramite un incontro virtuale con 25 responsabili aziendali che hanno analizzato le evidenze emerse dalla consultazione multistakeholder e gli aspetti della "nuova normalità" più strategici per la ripresa, anche in considerazione dei punti di vista degli stakeholder.

Questo processo ha confermato l’attualità e la validità dei temi identificati nel 2019.

La matrice di materialità

La seguente matrice di materialità rappresenta i risultati emersi dal coinvolgimento degli stakeholder esterni ed interni, volto a verificare la validità e la tenuta dei temi materiali alla luce delle evoluzioni di contesto intervenute nel 2020. Tali risultati sono schematizzati in un grafico bidimensionale che illustra la distribuzione dei 19 temi di natura economica e di governance, sociale e ambientale in bassa, media e alta rilevanza (prioritizzazione). In particolare, 16 temi sono in alta rilevanza e 3 in media rilevanza. Tutti i temi “materiali” sono coerenti con la pianificazione strategica di sostenibilità del Gruppo. Abbiamo condiviso le evidenze emerse dall’analisi con gli stakeholder, i manager coinvolti e i Vertici del Gruppo, mediante report dedicati, e li abbiamo illustrati ai componenti dei Comitati per l’Etica e la Sostenibilità e Controllo e Rischi, in seduta congiunta con i componenti del Collegio Sindacale.

  • temi sociali
  • temi economici e di governance
  • temi ambientali
IMPORTANZA PER L’AZIENDA
alta
media
IMPORTANZA PER GLI STAKEHOLDER
media
alta