IT EN

Qual è la procedura

In caso di perdite occulte, dovute a rotture in parti dell’impianto, non ispezionabili poste a valle del contatore, puoi provvedere autonomamente alla riparazione del danno e inviare la richiesta di depenalizzazione accompagnata da:

  • foto del contatore (prima e dopo la riparazione);
  • fotocopia di un tuo documento di riconoscimento;
  • ricevuta fiscale o fattura delle spese di riparazione;
  • dichiarazione dettagliata dei lavori eseguiti.

I criteri di depenalizzazione differiscono tra le aziende idriche Acea: per le specifiche puoi fare riferimento alla Carta del Servizio di ognuna.

Puoi inoltrare la richiesta di depenalizzazione tariffaria una sola volta nella vita commerciale dell'utenza.

Accertati i requisiti, il Gestore procederà alla valutazione della rettifica delle bollette.

Come inviare la richiesta

Acea Ato 2 (Roma e provincia)
Acea Ato 5 (Frosinone e provincia)
Gesesa (Benevento e provincia)

Se sei un cliente di Roma e provincia, puoi fare richiesta all’azienda idrica Acea Ato 2.

 

Compilalo e invialo secondo le modalità indicate all’interno.
Leggi qui i criteri di depenalizzazione dell’azienda Acea Ato 2.

Se sei un cliente di Frosinone e provincia, puoi fare richiesta all’azienda idrica Acea Ato 5.

 Compilalo e invialo secondo una delle seguenti modalità:

Se sei cliente di una delle altre società del Gruppo Acea, puoi contattare i nostri servizi commerciali che trovi elencati qui.