IT EN

Acea Ato 2 per il territorio

Acea Ato 2 gestisce interamente il servizio idrico integrato a Roma ed in altri in 97 Comuni della Provincia.

I progetti di tutela della risorsa idrica a Roma e provincia

La tutela della risorsa idrica e l’utilizzo sostenibile delle risorse naturali sono sempre più al centro della nostra strategia. Lavoriamo per garantire servizi sempre più efficienti e generare valore per le comunità e il territorio in cui operiamo.

Dal 2019 abbiamo un’area organizzativa appositamente dedicata alla tutela della risorsa idrica, finalizzata a ridurre le perdite d’acqua, ottimizzare la gestione delle reti idriche e salvaguardare le fonti di approvvigionamento idrico.

Perdite idriche a Roma dal 2017 al 2020

Istogramma perdite acqua a Roma

I risultati delle azioni portate avanti sono già evidenti se osserviamo l’andamento delle perdite idriche di rete del Comune di Roma degli ultimi 4 anni: per la prima volta nel 2020 Acea Ato 2 ha raggiunto un livello di perdite d’acqua pari al 29,5%, considerando un livello medio nazionale che ha un valore pari a circa il 42%.

La ricerca delle perdite idriche

Le perdite idriche possono avere origini diverse: si parla di perdite amministrative o apparenti nel caso di consumi che non sono stati fatturati (ad esempio per errori di misura dei contatori o per prelievi non autorizzati), e perdite fisiche o reali riconducibili a effettive dispersioni lungo la rete di adduzione e distribuzione. Queste ultime sono le più rilevanti dal punto di vista della sostenibilità ambientale.

Per contenere le perdite idriche lungo la rete, realizziamo campagne capillari di ricerca utilizzando tecnologie innovative per localizzarle senza dover effettuare scavi e per consentirci di recuperare milioni di metri cubi della risorsa.

La distrettualizzazione delle reti idriche

La distrettualizzazione è una delle principali attività avviate dal 2018 per il contenimento delle perdite fisiche lungo la rete di distribuzione a Roma e provincia. Acea Ato 2 sta realizzando infatti la progressiva distrettualizzazione di tutte le reti idriche gestite, che consiste nella suddivisione della rete in aree tra loro non connesse e con immissioni misurate: distretti di distribuzione o zone idriche. Quest’attività consente di rendere sempre più efficiente il funzionamento della rete idrica, anche attraverso attività di ricerca, e di tenere sotto controllo in modo dettagliato eventuali perdite nei singoli distretti. 

Nel 2020 è stata effettuata la distrettualizzazione di oltre 1.500 km di rete idrica di distribuzione, sono stati installati 320 misuratori di portata e di pressione e sono stati bonificati 136,2 km di rete idrica nel territorio di Roma e provincia. L’obiettivo è la copertura dell’intero territorio gestito da Acea Ato 2 entro il 2022.

Tutela delle risorse idriche: i 4 pilastri di Acea Ato 2

Contenimento delle perdite

Localizziamo le perdite idriche tramite apparecchiature elettroacustiche (sistema di noise logger), così la ricerca avviene senza scavi e tecniche distruttive, per ridurre l’impatto sul territorio.

Distrettualizzazione delle reti

Suddividiamo la rete idrica di Roma e dei Comuni gestiti in distretti idrici tramite la metodologia DMA (District Metering Area), che permette di ottimizzare le pressioni e, grazie al controllo puntuale su singole parti, individuare con tempestività l’insorgere di eventuali perdite e anomalie.

Salvaguardia delle fonti

Tuteliamo le fonti in condizioni di maggiore complessità con il nostro piano di dismissione delle fonti minori. Implementiamo modelli predittivi della disponibilità idrica per pianificare un utilizzo sostenibile della risorsa.

Processo di misurazione

Ottimizziamo le letture con un sistema di gestione centralizzato e misuratori collegati in telecontrollo, per poter effettuare valutazioni corrette delle azioni necessarie alla salvaguardia della risorsa.

indietro
avanti

Controlli su condotte e acquedotti

Effettuiamo costantemente controlli approfonditi sugli acquedotti e sulle grandi condotte di adduzione, oltre che interventi nei centri idrici per migliorarne la gestione e ottimizzare le pressioni nella rete di distribuzione idrica.
Abbiamo intensificato gli interventi di manutenzione alle nostre condotte: solo nel corso del 2020 sono stati bonificati oltre 136 km di rete idrica.
Per aumentare la resilienza del sistema acquedottistico a servizio della città di Roma ci stiamo occupando della realizzazione di nuove opere strategiche sugli acquedotti del Peschiera e del Marcio con soluzioni tecniche innovative e sostenibili.

Campagne di sensibilizzazione e servizi digitali

Nel 2020, in un contesto caratterizzato dall'emergenza Covid-19, sono stati creati diversi progetti per esprimere vicinanza ai nostri cittadini.

Sono state realizzate campagne di comunicazione dedicate all’area riservata MyAcea e alla Bolletta web, per promuovere l’utilizzo dei canali di contatto a distanza, che riducono gli spostamenti e l’impatto della produzione di bollette cartacee, in ottica di economia circolare.
Con lo stesso obiettivo è stato avviato il nuovo sportello digitale, che consente di gestire da remoto tutte le richieste relative alla fornitura idrica attraverso un sistema di videochiamata con l’operatore.

Ci impegniamo in progetti educational con le scuole

Per sensibilizzare sul tema della sostenibilità e sulle azioni volte a contenere lo spreco d’acqua, l’edizione di Acea Scuola 2020 è stata incentrata sulla tutela della risorsa idrica. Per via dell’emergenza sanitaria Covid-19 è stata realizzata interamente online in tre eventi virtuali, fruibili da tutto il territorio nazionale. Il progetto consente ai ragazzi e ai loro insegnanti di conoscere meglio il ciclo dell’acqua e scoprire le tecnologie messe in campo da Acea in tema di risparmio idrico.

La qualità della tua acqua

La qualità dell’acqua è garantita da migliaia di analisi e controlli effettuati da Acea Ato 2.

Scopri di più

Bilancio di sostenibilità