Per i nostri fornitori

83%
dei fornitori qualificati nell’anno ha compilato il questionario di autovalutazione Qualità, Ambiente, Sicurezza, Energia e Sostenibilità.
14.904
ispezioni della sicurezza presso i cantieri (+19% rispetto al 2019) effettuate dall’Unità Sicurezza Cantieri

Dati al 31 dicembre 2020

Per instaurare una collaborazione proficua e duratura, tutti i nostri fornitori devono sottoscrivere il Codice Etico, che richiama i principi di riferimento cui devono ispirarsi le relazioni tra Acea e i fornitori.

La sicurezza sul lavoro è un aspetto centrale del rapporto con i nostri fornitori, per questo adottiamo iniziative volte ad assicurare la tutela dei lavoratori lungo la catena di fornitura, in linea con le disposizioni normative del Codice degli Appalti, il nostro Codice Etico e con gli obiettivi del Piano di Sostenibilità.

Oltre ad iniziative di sensibilizzazione delle ditte appaltatrici sul tema della sicurezza e di monitoraggio dei dati, vengono svolti regolarmente audit e ispezioni per verificare il rispetto degli standard di sicurezza delle ditte appaltatrici sul tema della sicurezza. In particolare, l’Unità Sicurezza Cantieri di Acea Elabori ha effettuato 14.904 ispezioni della sicurezza presso i cantieri (+19% rispetto al 2019). Oltre alla verifica di criteri relativi a salute e sicurezza, ci assicuriamo che i nostri fornitori integrino aspetti chiave di sostenibilità nel loro business, ponendo attenzione verso ambiente, efficienza energetica, utilizzo di materiali ecosostenibili, e corruzione.

Il Codice Etico Acea: la sostenibilità nella supply chain

Creiamo valore anche grazie alla gestione responsabile delle relazioni con i nostri fornitori, attori fondamentali per le attività etiche e sostenibili dell’intero Gruppo. I rapporti con i fornitori e la gestione degli approvvigionamenti avvengono nel rispetto del nostro Codice Etico, che riporta i principi di sostenibilità, etica e integrità alla base del nostro business. I suoi punti centrali sono:

  • Il rispetto di regole e procedure, inclusi processi di due diligence volti a valutare eventuali rischi di corruzione;
  • I principi di trasparenza e tutela della concorrenza;
  • I principi di buonafede, lealtà, correttezza professionale;
  • La valorizzazione di aspetti etici e di sostenibilità, quali il rispetto delle condizioni di tutela e sicurezza dei lavoratori, la qualità di beni, servizi e prestazioni, il rispetto dell’ambiente e il perseguimento del risparmio energetico

Per garantire relazioni solide e sostenibili, richiediamo a tutti i nostri fornitori di impegnarsi a rispettare il Codice Etico e i suoi principi adottando comportamenti etici e responsabili nella gestione di business e lungo tutta la catena di fornitura.

La selezione e valutazione dei fornitori

Per assicurare qualità dei lavori e promuovere la sostenibilità nella gestione dei cantieri, lavoriamo solo con fornitori qualificati. A tal proposito, abbiamo istituito i sistemi di qualificazione dei fornitori di lavori, beni e servizi, ai quali si accede attraverso il nostro portale di Vendor Management, già integrato con l’anagrafica fornitori.

In sede di qualifica, i fornitori devono compilare un questionario di autovalutazione – differenziato a seconda che si tratti di beni e servizi o di lavori –  incentrato su Qualità, Ambiente, Sicurezza, Energia e su altri aspetti di sostenibilità.
Dopo la fase di qualifica, il fornitore può essere sottoposto ad audit di seconda parte sui sistemi di gestione Qualità, Ambiente, Sicurezza, Energia e Responsabilità Sociale (QASER) per verificarne la corretta applicazione, e sulle modalità di gestione degli ambiti rilevanti per la sostenibilità.
Le attività di verifica in cantiere vengono svolte dall’Unità Sicurezza Cantieri, di Acea Elabori.

La sicurezza nel mondo Acea

Acea Elabori è la società entro cui è stata costituita l’Unità Sicurezza Cantieri incaricata delle attività di gestione della sicurezza dei lavori e dei servizi affidati in appalto e di verifica del rispetto delle vigenti norme e dei più elevati standard in materia di sicurezza sul lavoro presso i cantieri. 

L’Unità opera a stretto contatto con le imprese appaltatrici in tutte le fasi di svolgimento dei lavori, organizzando incontri sul tema della sicurezza in cantiere, fornendo supporto e assistenza al Responsabile dei lavori, coordinando la sicurezza in fase di progettazione ed in fase di Esecuzione su cantieri specifici e svolgendo attività di ispezione. 

Nel 2020, l’Unità Sicurezza Cantieri ha supportato nelle verifiche tecnico-professionali 617 imprese, ha svolto il coordinamento per la sicurezza per 286 ordini di lavoro ed effettuato, complessivamente, 14.904 ispezioni della sicurezza in cantiere, rilevando, complessivamente, 1.457 non conformità, di cui 158 di “grave entità”.