In Acea è operativo un sistema di ricevimento e gestione delle segnalazioni (cd. “Whistleblowing”), attivabile sia dai dipendenti che da soggetti esterni, relativo a eventuali inosservanze della legge, delle regole interne e del Codice Etico, nonché a temi riconducibili al Sistema di Controllo Interno, all’Informativa Societaria, alla Responsabilità Amministrativa della società (D.lgs. n. 231/2001), a frodi e conflitti di interesse, che assicura il massimo grado di confidenzialità e riservatezza nel trattamento delle comunicazioni ricevute, a tutela del segnalante, del segnalato e delle persone coinvolte.

Cosa si può segnalare

Il perimetro delle segnalazioni di presunte violazioni che è possibile sottoporre tramite il sistema di segnalazione adottato da Acea e dalle società del Gruppo è più ampio di quello previsto dal D.lgs. 10 marzo 2023, n. 24 (Attuazione della direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2019, riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione e recante disposizioni riguardanti la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali), estendendosi oltre alle previsioni delle violazioni richiamate dallo stesso decreto anche alle presunte violazioni del Codice Etico e del corpus normativo interno adottato dalle diverse Società.

In conformità alle previsioni del D.lgs. 24/2023, tramite il sistema adottato, è possibile segnalare comportamenti, atti od omissioni che ledono l’interesse pubblico o l’integrità di Acea e delle società controllate del Gruppo che consistono in:

  • illeciti amministrativi, contabili, civili o penali;
  • condotte illecite rilevanti ai sensi del decreto legislativo 231/2001, o violazioni dei modelli di organizzazione e gestione ivi previsti;
  • illeciti che rientrano nell’ambito di applicazione degli atti dell’Unione europea o nazionali (indicati nell’Allegato 1 al D.lgs.24/2023 a cui si rimanda per maggior dettaglio) relativi ai seguenti settori: appalti pubblici; servizi, prodotti e mercati finanziari e prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo; sicurezza e conformità dei prodotti; sicurezza dei trasporti; tutela dell’ambiente; radioprotezione e sicurezza nucleare; sicurezza degli alimenti e dei mangimi e salute e benessere degli animali; salute pubblica; protezione dei consumatori; tutela della vita privata e protezione dei dati personali e sicurezza delle reti e dei sistemi informativi;
  • atti od omissioni che ledono gli interessi finanziari dell’Unione;
  • atti od omissioni riguardanti il mercato interno;
  • atti o comportamenti che vanificano l’oggetto o la finalità delle disposizioni di cui agli atti dell’Unione.

Canali di segnalazione

Canali di segnalazione a disposizione del segnalante:

  • canale interno aziendale (Comunica Whistleblowing);
  • canale esterno (Autorità Nazionale Anticorruzione, ANAC, l'autorità amministrativa indipendente la cui missione istituzionale è individuata nella prevenzione della corruzione in tutti gli ambiti dell'attività amministrativa.);
  • divulgazione pubblica (tramite la stampa, mezzi elettronici o mezzi di diffusione in grado di raggiungere un numero elevato di persone);
  • denuncia all’Autorità giudiziaria o contabile.

Condizioni per la segnalazione

Scelta del canale di segnalazione

In via prioritaria i segnalanti sono incoraggiati a utilizzare il canale interno adottato da Acea e dalle società del Gruppo e, solo al ricorrere di certe condizioni, di seguito esplicitamente riportate, possono effettuare una segnalazione esterna o una divulgazione pubblica.

Le tutele del segnalante

Le tutele di seguito riportate si applicano, come previsto dal D.lgs. 24/2023, oltre che al soggetto segnalante, anche ai seguenti soggetti:

  • al facilitatore (persona fisica che assiste il segnalante nel processo di segnalazione e operante all’interno del medesimo contesto lavorativo);
  • alle persone del medesimo contesto lavorativo della persona segnalante, di colui che ha sporto una denuncia o di colui che ha effettuato una divulgazione pubblica e che sono legate ad essi da uno stabile legame affettivo o di parentela entro il quarto grado;
  • ai colleghi di lavoro della persona segnalante o della persona che ha sporto una denuncia o effettuato una divulgazione pubblica, che lavorano nel medesimo contesto lavorativo della stessa e che hanno con detta persona un rapporto abituale e corrente;
  • agli enti di proprietà della persona segnalante o per i quali le stesse persone lavorano nonché agli enti che operano nel medesimo contesto lavorativo delle già menzionate persone.

Segnalazioni inerenti pervenute nell'anno

Segnalazioni
  2021 2022 
Segnalazioni inerenti pervenute nell'anno suddivise per processo oggetto di segnalazione: 14 24
Approvvigionamenti 7 6
Commerciale   4
Risorse umane 4 2
HSE 2 7
Altro (tutela patrimonio, normativa aziendale, etc.) 1 5
Segnalazioni inerenti trattate nell’anno suddivise per esito istruttoria: 14 24
Non fondata 6 14
Archiviata1 7 2
Fondata 1 7
Sospesa2   1

È stata completata l’istruttoria di tutte segnalazioni pervenute nel 2022, relative ad Acea SpA e alle società controllate in Italia e all’estero.

1 Sono classificate come tali le segnalazioni in cui i fatti segnalati non sono qualificabili come circostanziati/verificabili non sussistendo, alla luce degli esiti delle eventuali verifiche preliminari condotte, la possibilità di avviare la fase successiva di accertamento.

2 Istruttoria sospesa ai sensi della procedura Whistleblowing.

Avviso per i Clienti del Gruppo Acea

Eventuali segnalazioni riconducibili a casistiche di natura tecnico/commerciale (es. servizi commerciali, gestione contratti, reclami, fatturazione, letture, volture, mancanza d'acqua o di energia, segnalazione guasti, ecc.) dovranno essere trasmesse alle strutture competenti delle diverse Società del Gruppo attraverso MyAcea, l'area riservata dedicata ai clienti del Gruppo Acea e/o attraverso i canali di contatto elencati nella sezione Contatti e Assistenza

In evidenza

Scopri tutte le novità e le iniziative più recenti del Gruppo Acea