Comunicati Stampa

Installati 18 punti di ricarica per i veicoli elettrici

Acea Innovation e il Comune di Castel Gandolfo hanno presentato il piano mobilità elettrica del territorio comunale, che ha previsto l’installazione di nove colonnine di tecnologia “Quick” (adatte ad una ricarica standard) per veicoli elettrici, per un totale di 18 punti di ricarica che saranno a disposizione di cittadini e turisti.

La Sindaca Milvia Monachesi, l’Assessore alla viabilità Alberto De Angelis e l’Amministratore Unico di Acea Innovation, Valerio Marra, hanno inaugurato le prime due colonnine già attive, che si trovano rispettivamente in via Leonardo da Vinci a Pavona di Castel Gandolfo e in via Palazzo Pontificio, nel centro storico di Castel Gandolfo. A queste se ne aggiungeranno altre sette che saranno a breve utilizzabili in diverse aree della città: due punti di ricarica su Largo Brazzà, due su viale Bruno Buozzi, otto in via Spiaggia del Lago (due all’altezza di piazzale dei Giochi Olimpici, quattro all’altezza della galleria e due in prossimità del ristorante La Quintessa), e due in via Garibaldi (fronte banca).

I punti di ricarica, alimentati da energia 100% green, saranno dotati di tecnologie innovative che garantiscono un alto livello di affidabilità derivante dall’utilizzo della piattaforma ICT BOMTS, di proprietà di Acea Innovation. Le infrastrutture saranno gestite in regime di interoperabilità e saranno quindi fruibili per mezzo delle app dei maggiori fornitori di servizi di mobilità (EMSP - Electric Mobility Service Provider) nazionali.

"Ringraziamo Acea Innovation che ci ha permesso, supportandoci in ogni fase di progetto, di dotare la nostra città di servizi e infrastrutture oggi fondamentali per promuovere l'uso di mezzi di trasporto privati che adottino fonti di energia rinnovabile, sostenibile e alternativa. Il punto ricarica di Pavona, inoltre, è stato realizzato anche grazie a un finanziamento riconosciuto al Comune di Castel Gandolfo da parte della direzione mobilità della Regione Lazio a cui vanno i nostri ringraziamenti. Con gli uffici comunali, che ringrazio per tutto il lavoro svolto, abbiamo individuato e posizionato le colonnine di ricarica in punti strategici che possano essere di supporto sia a chi risiede a Castel Gandolfo, e ha il punto ricarica sotto casa, e sia al turista che può approfittare del tempo di ricarica per una visita alle tante bellezze e attrazioni storiche, naturalistiche, sportive e ricettive della nostra città. Da oggi Castel Gandolfo può competere a livello nazionale al pari di altre città smart e green e incentivare anche la promozione di uno stile di vita e di un turismo lento e sostenibile", commenta l'Assessore Alberto De Angelis.

Valerio Marra, Amministratore Unico di Acea Innovation, ha commentato: “È stato per noi un grande piacere collaborare con il Comune di Castel Gandolfo, impegnato per la transizione ecologica di questo straordinario territorio del Lazio con una grande vocazione ambientale e paesaggistica. Il progetto di sviluppo intrapreso insieme all’Amministrazione è coerente con la mission di Acea Innovation e in linea con il nostro piano strategico di sviluppo che prevede il supporto a enti pubblici e privati, cittadini e imprese nell’implementazione di soluzioni altamente tecnologiche per favorire la transizione green”.