Comunicati Stampa

Maggiore efficienza depurativa e minor impatto ambientale, ma anche sicurezza e tele-controllo: a Fiuggi il depuratore di Colle delle Mele è stato oggetto di un importante intervento di ammodernamento da parte di Acea Ato 5, per un importo complessivo dei lavori pari a 225 mila euro.
Nell’intervento portato a termine a Colle delle Mele, Acea Ato5 - in linea con i principi del Gruppo Acea - ha coniugato sostenibilità ambientale, promuoven-do azioni mirate a minimizzare gli impatti sull’ecosistema, ed efficienza depu-rativa, con l’installazione di nuova strumentazione sulla griglie di selezione che garantisce una migliore funzionalità dell’impianto dal punto di vista depurativo, con l’ottimizzazione della qualità dei fanghi prodotti.
Potenziato poi il sistema di abbattimento odori e il trattamento delle molecole odorigene che avviene attraverso la nebulizzazione di oli essenziali naturali nell’aria. Non è stata tralasciata l’implementazione del tele-controllo, in modo da rendere possibile l’ottimizzazione della forza lavoro garantendo un monitoraggio costante del processo, assicurando, così, interventi puntuali e mirati. La possibilità, infatti, di visualizzare in tempo reale le anomalie facilita anche la manutenzione di tipo intelligente, con interventi umani che arrivano prima dei guasti veri e propri.
Importante anche l’intervento di efficientamento del sistema di illuminazione che ha previsto l’installazione di sorgenti luminose a led per l’intera area dell’impianto. Il nuovo sistema luminoso, oltre a favorire un migliore comfort visivo, consente di ottenere un significativo risparmio energetico del 70% dei consumi pre-intervento. Il risparmio è quantificabile in 13.000 kWh/anno che, in termini di CO2, equivalgono ad una emissione annua evitata di 9.000 kg di gas serra ovvero di 33 TEP (tonnellate equivalenti di petrolio).

L’intervento di restyling ha interessato l’intera area dell’impianto compresa la sede operativa dedicata. Le opere realizzate hanno avuto come obiettivo la completa riqualificazione dei locali finalizzati al miglioramento in termini orga-nizzativo-funzionale, strutturale-impiantistico e operativo. Oggi il depuratore ha un minore impatto visivo ottenuto dalla tinteggiatura delle opere civili pre-senti nell’area del depuratore e dal rifacimento dei percorsi pedonali e carra-bili.