Comunicati Price Sensitive

ACEA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 31 MARZO 2015

  • EBITDA a 177,4 milioni di Euro (166,0 milioni di Euro nel 1Q2014, +6,9%)

  • EBIT a 104,1 milioni di Euro (99,9 milioni di Euro nel 1Q2014, +4,2%)

  • Utile netto a 50,5 milioni di Euro (44,5 milioni di Euro nel 1Q2014, +13,5%)

  • Indebitamento Finanziario Netto a 2.139,6 mln di Euro (2.089,1 milioni di Euro al 31 dicembre 2014, +2,4%)

  • Investimenti pari a 72,0 milioni di Euro (66,4 milioni di Euro nel 1Q2014, +8,4%)

     

    Roma, 14 maggio 2015 – Il Consiglio di Amministrazione di Acea SpA, presieduto da Catia Tomasetti, ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015.

    “Passo dopo passo, stiamo portando avanti con determinazione la costruzione della nuova Acea, un’azienda digitale più efficiente, competitiva e attenta alle esigenze del territorio” ha commentato il Presidente di Acea, Catia Tomasetti. “I primi dati del 2015, a circa un anno dal nostro insediamento – ha proseguito - confermano che il rigore gestionale e il progressivo coinvolgimento dei dipendenti in un processo di innovazione consentono di ottenere risultati importanti, che ora vogliamo consolidare nel resto dell’anno”.

    “I risultati di questi primi tre mesi sono soddisfacenti e ci incoraggiano a fare ancora di più” ha sottolineato l’Amministratore Delegato di Acea Alberto Irace. “Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, gli utili e il MOL continuano a crescere, così come gli investimenti, che fanno segnare un +8,4%. L’Area Energia, nonostante il perdurare del calo dei consumi, segna una performance significativa, grazie a un miglior mix della clientela. Prosegue, inoltre, l’impegno volto all’efficientamento del capitale circolante. Andiamo avanti così, con l’intento di continuare a produrre valore aggiunto per azionisti e clienti” ha concluso l’AD.

     Per visualizzare il testo integrale apri il pdf allegato