In Acea c’è un team di persone che vigila giorno e notte affinché il servizio idrico di Roma e provincia funzioni correttamente. Sono gli ingegneri e i tecnici che lavorano nella Sala Operativa Ambientale, il centro high-tech dal quale vengono gestite in remoto le infrastrutture idriche presenti sul territorio dell’Ato 2

Vigilare sul sistema idrico

Roma. Ore 22,30 circa di domenica. Nella Sala Operativa Ambientale di Acea Ato 2, Gaia è seduta in postazione e sta terminando il suo turno di lavoro. Il suo collega Simone è già pronto per il cambio della guardia. Un rapido brief e il passaggio di consegne è fatto.

Ogni giorno vengono svolte circa 800 manovre da remoto.

Nella Sala Operativa Ambientale si alternano 30 persone per assicurare una copertura h24, tutti i giorni dell’anno.
Sono uomini e donne, giovani ingegneri e tecnici esperti con una lunga carriera in Acea che lavorano fianco a fianco, mettendo al servizio l’uno dell’altro le proprie competenze e conoscenze. Persone di grande professionalità, unite da una profonda dedizione e dal senso di responsabilità soprattutto nei confronti dei cittadini destinatari del servizio.

La nuova Sala Operativa di Controllo

Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Acea Official
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
immagine
immagine
Nuova Sala Operativa Controllo Ato2
Web Acea
indietro
avanti

Qui infatti si svolge un lavoro cruciale sia per Acea sia per i cittadini: il monitoraggio continuativo e la gestione degli interventi su tutte le fasi del servizio idrico integrato e sull’intero complesso di infrastrutture presenti a Roma e nei 112 comuni del territorio.

Le infrastrutture idriche di Acea Ato 2

11.500
km
di rete idropotabile
6.600
km
di rete fognaria
170
depuratori
600
sollevamenti fognari

Dai monitor installati in postazione, gli operatori supervisionano il funzionamento della rete e degli impianti, analizzano i parametri rilevati in tempo reale e li confrontano con lo storico dei dati in loro possesso. In caso di anomalie possono intervenire da remoto o coinvolgere immediatamente i colleghi sul territorio.

Il lavoro quotidiano consiste per lo più in manovre da remoto per ottimizzare i flussi idrici, tenere sotto controllo le pressioni e garantire così la continuità del servizio su tutto il territorio.

Alessia Delle Site, Responsabile Direzione Operazioni Esercizio

Oggi anche grazie al completo rinnovamento della sala e delle sue dotazioni tecnologiche, Acea Ato 2 dispone di un sistema di monitoraggio evoluto in tempo reale, esteso su tutto il territorio, per intervenire tempestivamente in ogni situazione e assicurare la continuità del servizio.

In primis operiamo per prevenire. Analizzando i dati, siamo in grado di pianificare interventi di manutenzione, come ad esempio la ristrutturazione di un acquedotto, affinché il cittadino non subisca disagi. Mentre nelle situazioni di emergenza, partecipiamo alle task force messe in campo dal Gruppo Acea: come nell’estate 2017, quando la Sala Operativa ha dato un contributo fondamentale nella gestione della crisi idrica.

Alessia Delle Site, Responsabile Direzione Operazioni Esercizio

I cittadini di Roma e provincia quindi possono sentirsi al sicuro, perché non sono mai lasciati soli. Dalla Sala Operativa Ambientale di Acea Ato 2, i guardiani dell’acqua sono sempre al lavoro affinché l’intero sistema idrico sia perfettamente in funzione.

La nuova Sala Operativa Ambientale: l’innovazione al servizio delle persone

A ottobre 2018 è stata completata la ristrutturazione della Sala Operativa Ambientale. Il design degli spazi e gli arredi sono progettati per facilitare il lavoro in team, la condivisione e la collaborazione.

Oggi la sala dispone di strumenti e apparati tecnologici molto avanzati, in grado di dialogare con il sistema di telecontrollo delle reti e degli impianti gestiti da Acea Ato 2. Una dotazione all’avanguardia che consente di operare con ancora maggiore precisione e tempestività, per offrire ai cittadini un servizio sempre più efficiente.

Fiore all’occhiello è la nuovissima sala di coordinamento, dotata di un tavolo con display multi-touch di ultima generazione. Qui può riunirsi un team di più persone e ogni tecnico può operare in autonomia ma in costante dialogo con i colleghi per mappare il territorio, monitorare i dati degli impianti e pianificare gli interventi.