Comunicati Stampa

Gesesa, insieme alle altre società del Gruppo Acea, anche quest’anno spegne le luci della propria sede per aderire all’iniziativa promossa da Caterpillar di Rai Radio 2 “M’Illumino di meno”, nata per sensibilizzare i cittadini sul tema del risparmio energetico.

Per “M’Illumino di Meno” 2022, ovvero la Giornata del Risparmio Energetico, per la prima volta, Gesesa, Comuni e Scuole spegneranno le loro sedi alla stessa ora dalle 11.00 alle 11.10.

Questa di oggi è la diciottesima edizione, quella simbolicamente della maturità: è matura ormai la consapevolezza scientifica che il pianeta vive una drammatica urgenza ambientale; è matura, sebbene giovane, la generazione che più di tutte è riuscita a richiamare l’attenzione dei potenti sulla crisi climatica.

Quando nel 2005 Caterpillar, dai microfoni di Rai Radio2, ebbe l’idea di coinvolgere il pubblico in una grande festa degli stili di vita sostenibili, immaginando con l’aiuto di alcuni scienziati un decalogo sul risparmio energetico attuabile nelle vite di tutte e tutti, l’ambientalismo era un tema ancora di nicchia. Dopo 18 anni, questa iniziativa, il cui nome, nasce dai celeberrimi versi poetici di Giuseppe Ungaretti “M’illumino d’immenso” all’interno della poesia “Mattina” scritta il 26 gennaio 1917, i temi posti dalla campagna sono diventati l’asse portante delle politiche governative a livello nazionale, europeo e globale.

Gesesa ha voluto invitare a questo silenzio energetico simbolico, i Comuni che ogni giorno serve, e le scuole con le quali dialoga costantemente con i progetti sulla sostenibilità, Plastic Free e H2SchOO, sul risparmio Idrico e con le quali collabora con i Percorsi per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento (PCTO).

A questo semplice gesto di spegnimento della luce alle 11.00 Gesesa invita oggi tutti, poiché è insieme che si può raggiungere una radicale transizione energetica.

In questa edizione “della maturità”, la campagna mette al centro il ruolo propositivo e trasformativo della bicicletta e delle piante, perché entrambe hanno dimostrato di poter concretamente migliorare l’esistente. L’invito di quest’anno, oltre agli spegnimenti simbolici quanto mai necessari nei mesi dell’aumento dei prezzi dell’energia, è a pedalare, rinverdire e in generale migliorare.

Da una parte, la mobilità sostenibile con la bicicletta, che ne è simbolo, ha un effetto immediato sulla riduzione dell’inquinamento dovuto ai carburanti fossili; dall’altra, le piante sono i più efficaci “ripulitori di aria” che abbiamo a disposizione – nonché i più belli. Ed è proprio su questa scia che Gesesa già da alcuni mesi sta portando avanti l’ormai conosciuto progetto “Diamo Ossigeno al futuro”.

I Comuni che hanno accettato l’invito di Gesesa ad aderire a “M’Illumino di Meno 2022” sono: Arpaia, Benevento, Castelpoto, Foiano, Ponte, Cautano, San Bartolomeo in Galdo, Sant’Agata de’ Goti, Telese Terme.

Gli Istituti Scolastici sono: Liceo Classico P. Giannone, Liceo Scientifico G. Rummo, Istituto Tecnico G. Alberti, Istituto Tecnico Industriale G. B. Lucarelli, Liceo Artistico Virgilio, Istituto Superiore Palmieri Rampone Polo. Gli Istituti Comprensivi: G.B. Lucarelli, Sant’Angelo a Sasso, G. Moscati, Convitto Nazionale P. Giannone.

“L’obiettivo è quello di supportare, anche nella Città di Benevento e nella nostra Provincia, la campagna di sensibilizzazione, promossa dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio 2, che quest’anno si svolge in un momento storico in cui la questione energetica sta assumendo un’importanza sempre più determinante.” Afferma il Presidente di Gesesa Domenico Russo, che continua “Gesesa è orgogliosa di poter offrire anche in questa occasione il proprio contributo, unitamente ad un Territorio che dimostra un sempre più crescente livello di consapevolezza e sensibilità.”

"Poniamo l'attenzione, con questa lodevole iniziativa di oggi, alla criticità legata alla carenza delle fonti di Energia" dichiara l'Amministratore Delegato di Gesesa Salvatore Rubbo che continua "siamo "particolarmente fieri" di aver avuto al nostro fianco tanti, tra i comuni gestiti, che hanno mostrato grande sensibilità sul tema del risparmio energetico."

Con “M’illumino di Meno” vi invitiamo a pedalare, rinverdire, migliorare e spegnere le luci come gesto di Pace.