Comunicati Stampa

SAMPLE sarà sviluppato con il supporto del Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi (DIBRIS) dell’Università degli Studi di Genova

MAPS, PMI Innovativa quotata su AIM Italia attiva nel settore della digital transformation, algoWatt, GreenTech Solutions Company quotata sul mercato MTA, e Acea Produzione, società del Gruppo Acea che opera nella produzione di energia elettrica da fotovoltaico, comunicano di essersi aggiudicate il bando Start 4.0 con il progetto SAMPLE, una piattaforma per la gestione e la resilienza delle cosiddette “infrastrutture critiche”, dedicate alla produzione di energia da impianti fotovoltaici, del valore complessivo di circa 450 mila euro.

Il Bando 2020 per “l’erogazione di contributi a progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale in tema di tecnologie abilitanti 4.0 per la sicurezza delle infrastrutture critiche” è stato indetto dal Centro di competenza Start 4.0 del Ministero dello Sviluppo Economico, che riunisce 39 tra le più importanti realtà pubbliche e private. Sono stati finanziati complessivamente tre progetti ad alto valore aggiunto in termini di tecnologie abilitanti, in linea con le direttrici del PNRR del Governo Italiano: ANCHOR e A4S, dedicati allo sviluppo di tecnologie abilitanti in ambito portuale, con particolare riferimento alla sicurezza infrastrutturale e alla safety dei lavoratori e SAMPLE, incentrato sulla transizione energetica.

Il progetto SAMPLE

SAMPLE mira a studiare, elaborare e validare una soluzione per la gestione e la resilienza di infrastrutture critiche dedicate alla produzione di energia da Fonti Rinnovabili Non Programmabili (FRNP), con particolare riferimento alla generazione da impianti fotovoltaici e alla loro interconnessione con le reti elettriche. Si pone come supporto concreto per la transizione energetica del nostro Paese, supportando l’industria dell’energia solare a monitorare, prevedere ed evitare guasti o problemi di degrado che possano portare ad una riduzione della produzione di energia con rischi per la continuità e qualità del servizio.

Implementare una strategia basata sulla manutenzione predittiva significa adottare un approccio strategico per massimizzare l’operatività degli Assets, aumentando la vita tecnica degli impianti del 20%, riducendo i costi di manutenzione fino al 10% dell’asset fotovoltaico. La soluzione sviluppata garantisce una qualità nella continuità di servizio mediante tecniche di diagnostica avanzata e prognostica che migliorano il processo di produzione, identificando anomalie e prevenendo guasti dell’impianto. La soluzione viene integrata nei sistemi Operation & Maintenance e di Asset Supervision migliorando i prodotti e tecnologie per le società coinvolte e per i clienti che gestiscono impianti

La piattaforma è basata sull’acquisizione e aggregazione intelligente di dati provenienti da sorgenti eterogenee e sullo sviluppo di funzioni di simulazione del comportamento atteso degli impianti integrate con sistemi di imaging per il monitoraggio fisico degli impianti con droni. L’efficacia della piattaforma sarà validata in ambiente simulato sulla base di osservazioni e dati storici raccolti sugli impianti del “nodo infrastrutturale di Acea Produzione e del Campus di Savona di UNIGE” (Smart Polygeneration Microgrid e Smart Building, nodo infrastrutturale energia).

I partner

MAPS è una PMI Innovativa attiva nel settore della digital transformation. Produce e distribuisce software per l’analisi dei big data che consentono alle aziende clienti di gestire e analizzare grandi quantità di dati e di informazioni, aiutandole nell’assunzione delle proprie decisioni strategiche e operative e nella definizione di nuovi modelli di business. MAPS consoliderà la propria piattaforma ROSE (Real-Time Operational Smartgrid for Europe), affiancando alla componente già presente di Energy Management quella di Manutenzione Predittiva, in fase anche di sviluppo sulle componenti più tradizionali di una rete di distribuzione elettrica. In questo modo ROSE potrà essere veicolata sul mercato dei gestori di impianti, ma anche trovare più ampia collocazione in quello della gestione risorse energetiche distribuite (DERMS) e di aggregati virtuali integrando nella gestione anche le informazioni relative alla salute degli impianti, differenziandosi così significativamente dalla concorrenza.

algoWatt è leader nello sviluppo di soluzioni e sistemi per la filiera dell’energia, con specifica competenza in ambito Produzione, Trasmissione/Distribuzione, Billing & Trading, Efficienza Energetica, Smart Grid, e servizi di O&M di grandi impianti FV. È attiva nello sviluppo di software per la generazione distribuita, in particolare alimentata da FRNP. Ha competenze nella definizione di Sistemi di gestione dell’energia in grado di controllare e ottimizzare il funzionamento delle unità decentralizzate di produzione/consumo e Sistemi previsionali finalizzati ad analizzare carichi elettrici a breve/medio termine. Lo studio e sviluppo di nuovi prodotti viene condotto attraverso una stretta collaborazione tra la divisione Ricerca & Innovazione e la divisione Energia. algoWatt utilizzerà i risultati di SAMPLE su due fronti: in quanto gestore di impianti di terzi, con una base di potenza gestita di oltre 60MWp, migliorerà la qualità del suo servizio e il proprio posizionamento competitivo; essendo proprietario di 8 impianti fotovoltaici, per una potenza installata di 7,6 MWp, incorporerà l’utilizzo di SAMPLE nei processi di gestione e manutenzione delle proprie infrastrutture beneficiando di una maggiore continuità operativa e di ottimizzate spese di manutenzione.

Acea Produzione è la società del Gruppo Acea che opera nella produzione di energia elettrica, principalmente da fonti rinnovabili e in particolare da fotovoltaico.  La società metterà a disposizione la propria competenza ed esperienza nelle rinnovabili, al fine di sviluppare nuove tecnologie per incrementare la resilienza ed efficienza dei propri impianti.

UNIGE collabora al progetto tramite il DIBRIS - Dipartimento, Informatica, Bioingegneria, Robotica, Ingegneria dei Sistemi (Campus di Savona) che da 10 anni si occupa di progetti di ricerca per sistemi energetici sostenibili. In particolare, il DIBRIS ha lavorato a progetti europei, nazionali e regionali che hanno permesso l’installazione di infrastrutture di ricerca (codificate a livello Nazionale e Regionale) per smartgrid e microgrid, nonchè lo sviluppo di sistemi di gestione dell’energia per distretti sostenibili. Con SAMPLE il DIBRIS avvierà un percorso relativo alla gestione predittiva degli impianti esistenti.