Comunicati Stampa e News

Sono terminate le opere di messa in sicurezza della parete rocciosa che sovrasta il centro idrico di Collepardo.

Alla cerimonia di presentazione al pubblico dei lavori ultimati, avvenuta mercoledì 19 febbraio, hanno preso parte il presidente di Acea Ato 5, Pierluigi Palmigiani, il sindaco di Collepardo, Mauro Bussiglieri, oltre a dirigenti e personale tecnico di Acea, amministratori comunali e cittadini. 

L’intervento di sistemazione, molto complesso, è stato svolto alcuni mesi addietro e ha interessato il versante sovrastante il locale per la clorazione, proprio allo scopo di proteggere gli edifici sottostanti dalla possibile caduta di rocce e detriti e di consentire così agli addetti alla gestione del sito di operare in sicurezza.

Sono state installate reti paramassi di altezza fino a 5 metri e a elevata resistenza, per una lunghezza complessiva di oltre 140 metri. È stato inoltre ancorato l’ammasso roccioso, in corrispondenza delle strutture già ricordate, mediante la posa di ganci con funi in acciaio e pannelli di contenimento.

Per la realizzazione delle opere è stato indispensabile l’impiego di un elicottero per sollevare e trasportare in quota i pesanti rotoloni di rete in acciaio con cui è stata ‘calzata’ l’intera parete della collina a ridosso dell’impianto, grazie al prezioso lavori di operai specializzati.

L’importo dei lavori per la messa in sicurezza della parete è stato di circa 175mila euro. Negli anni precedenti, inoltre, il centro idrico di Collepardo è stato oggetto di opere di adeguamento e ammodernamento per circa 300mila euro d’investimento.