Comunicati stampa e news

Roma, 7 giugno 2019 – Sono state premiate oggi le dieci scuole di Roma e provincia vincitrici del concorso “COSA FARESTI TU PER DIFENDERE L’ACQUA?” che conclude la XVII edizione del progetto ACEA SCUOLA, dedicata quest’anno alla difesa delle risorse idriche. La cerimonia si è svolta presso la sede ACEA di piazzale Ostiense, alla presenza della Presidente ACEA Michaela Castelli, della Presidente della commissione scuola di Roma Capitale, Maria Teresa Zotta, che insieme all’assessorato alla persona, scuola e comunità solidale, ha promosso e patrocinato l’iniziativa.

Al progetto 2019, intitolato “DIFENDIAMO L’ACQUA” - che si è svolto in otto giornate multimediali a cavallo tra marzo e aprile all’Auditorium della Conciliazione – hanno partecipato oltre diecimila studenti provenienti da 180 scuole elementari e medie. L’iniziativa è terminata con il contest “Cosa faresti tu per difendere l’acqua?”, in cui gli allievi si sono cimentati nella produzione di un video della durata di 30 secondi. Gli alunni hanno creato veri e propri tutorial sul risparmio idrico, spot e piccole storie sull’uso responsabile dell’acqua raccontando, attraverso una videocamera o un semplice smartphone, il loro rapporto con l’ambiente. I dieci migliori lavori, selezionati da una giuria tecnica interna ad Acea, hanno ricevuto un premio di mille euro da utilizzare per le esigenze didattiche degli istituti.

“Con questo progetto – ha dichiarato la Presidente Michaela Castelli – ACEA ha voluto rafforzare quel rapporto virtuoso tra scuola e azienda attraverso un percorso ludico-didattico improntato ai valori dello sviluppo sostenibile. A questo proposito è importante ricordare che nei suoi vent’anni di storia ACEA SCUOLA ha coinvolto in attività di informazione, formazione e sensibilizzazione sui temi dello sviluppo sostenibile circa 112.000 studenti e oltre 21.000 insegnanti. Sono numeri importanti che servono a entrare in contatto con il mondo dei più giovani e gettare le basi per una nuova consapevolezza, individuale e collettiva, nella gestione delle risorse e dell’ambiente”.

Gli istituti vincitori sono i seguenti:

  • IC Dante Alighieri, via Cassiodoro, Roma
  • IC Pallavicini, via Don Pasquino Borghi, Roma
  • IC Largo S Pio V^, Largo san Pio V, Roma
  • Ist. GB Grassi, via del Serbatoio, Fiumincino
  • IC Settembrini, via Sebenico, Roma
  • IC Casalotti 259, via di Casalotti, Roma
  • IC Via Gentile 40, via Francesco Gentile, Roma
  • IC Olcese Sibilla Aleramo, via Vittorio Olcese, Roma
  • IC Via Soriso, via Soriso, Roma
  • IC Anna Fraentzel Celli, via Filippo Fiorentini, Roma