Comunicati Stampa e News

Contenzioso chiuso e morosità azzerata, posizioni regolarizzate per due condomini a Esperia grazie all’accordo ater, Acea Ato 5 e comune

Lotta all’abusivismo e maggior facilità nell’accesso al bonus idrico sono alla base dell’intesa messa in campo

Frosinone, 23 aprile 2019 - La collaborazione stretta tra Acea Ato 5 e Ater di Frosinone, grazie anche alla disponibilità del sindaco Giuseppe Villani, ha consentito di regolarizzare la posizione di due condomini di edilizia popolare situati nel Comune di Esperia e mettere così fine al contenzioso avviato con la soddisfazione delle aspettative avanzate da tutte le parti.

A beneficiare dell’intesa sono state le palazzine “A” e “B” di via Tomaselli che, anche a causa di una perdita a valle del contatore e quindi su un tratto di rete a carico del Comune di Esperia, avevano generato una notevole morosità e comportato il distacco della fornitura e l’avvio della procedura di recupero del credito.

L’accordo raggiunto tra il gestore del servizio idrico, l’amministrazione dei condomini e lo stesso ente locale ha quindi permesso un ricalcolo dei consumi tenuto conto della perdita occulta e una considerevole riduzione del debito con la rateizzazione dello stesso in un periodo di oltre 3 anni.

Inoltre, gli inquilini dei 12 alloggi interessati hanno potuto superare il precedente sistema, che vedeva la misurazione complessiva dei consumi di tutto l’immobile con difficile ripartizione tra le varie famiglie lì residenti, tramite l’installazione di contatori singoli per ogni utenza. Un’organizzazione questa che facilita, inoltre, l’applicazione del bonus idrico, che prevede la gratuità di 50 litri d’acqua al giorno (per ogni componente del nucleo familiare), per le utenze che ne hanno diritto in base alle disposizioni vigenti.

Il sindaco di Esperia, Giuseppe Villani, ha dichiarato: “Come Comune ci siamo impegnati al massimo da subito affinché si risolvessero i problemi delle 12 famiglie che erano rimaste senz’acqua e debbo dare atto della serietà e della collaborazione dimostrata da Acea, che ringrazio per la disponibilità al dialogo e al confronto”.

Il presidente dell’Ater, Sergio Cippitelli, ha dichiarato: “Mi piace ricordare che la collaborazione con Acea è stata avviata nell’interesse dei cittadini onesti che pagano le bollette e per contrastare l’abusivismo diffuso, riportando i rapporti nel corretto alveo della legalità. L’intesa ha anche il pregio di aver aperto una linea preferenziale con il Gestore in modo da risolvere tempestivamente ogni eventuale problematica”.

Il presidente di Acea Ato 5, Stefano Magini, ha dichiarato: “Grazie all’impegno e alla collaborazione del Sindaco Villani e del Presidente Cippitelli abbiamo scritto la parola fine su un contenzioso, anche giudiziario, che durava da anni. La politica del dialogo, della collaborazione e, soprattutto, dell’attenzione al disagio sociale, sta raccogliendo quotidianamente i suoi frutti”.