Comunicati Stampa e News

Oggi il Presidente di Acea Luca Lanzalone e l’Amministratore Delegato Stefano Donnarumma hanno accolto gli studenti presso il centro congressi Acea “La Fornace”
L’iniziativa giunta alla 16ª edizione coinvolgerà complessivamente oltre 6.500 studenti e più di 700 insegnanti

“Acea Scuola”, il programma di educazione ambientale di Acea rivolto agli studenti degli istituti scolastici di Roma Capitale e della Città Metropolitana partito a Febbraio e giunto oggi alla nona giornata, ha visto finora la partecipazione di 2.700 studenti e 300 insegnanti. Tale cifra è tuttavia destinata a crescere. Il numero delle adesioni attese, infatti, si attesterà - a fine iniziativa - ad oltre 6.500 studenti di 123 istituti e più di 700 insegnanti, registrando un record di presenze, cresciute del 50% rispetto all’anno 2017. Le giornate di studio andranno avanti fino al 28 marzo tra lezioni e laboratori con esperti e tecnici delle varie società del Gruppo.

Ad accogliere gli studenti nella giornata di studio di oggi – dedicata all’Acqua - al centro congressi “La Fornace”, sono stati il Presidente di Acea Luca Lanzalone e l’Amministratore Delegato Stefano Donnarumma, i quali hanno sottolineato l’importanza per le nuove generazioni di comprendere la necessità di utilizzare con attenzione e senza sprechi le risorse idriche.

Nato nel 2002 per promuovere attività di informazione, formazione e sensibilizzazione sulla sostenibilità ambientale, il progetto Acea Scuola ha visto ad oggi la partecipazione complessiva di 112.000 studenti di scuole di ogni ordine e grado e oltre 21.000 insegnanti.

Quest’anno il progetto si chiama “Pensiamo sostenibile!”, diviso in tre percorsi tematici con altrettanti laboratori didattico-interattivi, prevede visite guidate agli impianti per approfondire il ciclo dell’acqua, la filiera dell’energia e la valorizzazione dei rifiuti. Novità di quest’anno è la Campagna “Defibrillascuole”, le classi saranno chiamate a produrre un elaborato che sia il risultato del lavoro di approfondimento e di ricerca portato avanti nel corso del progetto; Acea selezionerà i dieci migliori elaborati premiandoli con un defibrillatore e un Corso BLSD (Basic Life Support Defibrillation). Patrocinata dall’Istituto Superiore di Sanità, dall’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale e promosso dalla XI Commissione Consiliare Permanente Scuola di Roma Capitale, “Acea Scuola” rappresenta per i ragazzi un’occasione unica e divertente per imparare e conoscere i processi, le attività e le tecnologie che Acea utilizza in modo responsabile per preservare l’ambiente e il territorio in cui opera da più di cento anni.