Comunicati Stampa e News

E’ partita la terza edizione di “Acea Camp”, il soggiorno estivo che il Gruppo mette a disposizione ogni giorno di 350 ragazzi, dalle 8.30 del mattino alle 16.00 del pomeriggio,  per socializzare e praticare sport.  Tale attività rientra nella più ampia iniziativa “Acea per la scuola. La location scelta è quella  del Parco del Foro Italico.  Quest’anno il progetto si arricchisce  dell’iniziativa “Io mi impegno per l’ambiente!”.

Anche quest’anno, per la terza edizione, Acea ha presentato il programma dei soggiorni estivi di “Acea Camp” presso la “Sala delle Armi” del Parco del Foro Italico alla presenza del Presidente, Luca Lanzalone. Con questa edizione Acea conferma, ancora una volta, il proprio impegno nel promuovere lo sport, l’integrazione sociale e il rispetto dell'ambiente coinvolgendo oltre 1.800 ragazzi di età compresa tra i 6 e i 14 anni, specialmente quelli che vivono nelle periferie della Capitale. L’iniziativa conta anche sulla fattiva collaborazione del Comune di Roma e sul patrocinio del Coni.

“Acea Camp”, che ha preso il via nei primi giorni di giugno e si concluderà alla fine di questo mese, riguarderà vari municipi di Roma, dalla Nomentana alla Via del Mare. A tutti i partecipanti, sottoscrivendo una quota di 50 euro, sarà fornito un kit di abbigliamento; saranno serviti sia il pranzo sia la merenda; per tutta la durata del soggiorno i ragazzi saranno assistiti da personale qualificato; anche l’assistenza medica sarà garantita e per ciascun iscritto verrà attivata una copertura assicurativa.

La giornata dei ragazzi al Camp inizierà alle 8.30 del mattino sino alle 16 del pomeriggio.

Le famiglie con particolari difficoltà economiche potranno usufruire di un accesso agevolato per l’inserimento dei propri figli.  Quest’anno si è poi deciso di coinvolgere particolari quartieri “critici” della periferia di Roma del X, XI e XII Municipio attraverso il Bando del Comune incoraggiando la partecipazione dei giovani.  Sono stati interessati, tra gli altri,  i quartieri di Malafede, Acilia, Castel Fusano, Infernetto, Castel Porziano, Magliana, Ponte Galeria-Piana del Sole, Pisana, Massimina e Pantano di Grano.

Dodici le discipline previste: basket, volley, rugby, calcio, baseball, scherma, tennis, atletica, nuoto, danza e per la prima volta il judo e il softball. Altra importante novità, è relativa alla presenza di un assistente sociale di sostegno, avendo deciso di estendere la partecipazione ai ragazzi diversamente abili. Ad “Acea Camp” sarà inoltre dedicata una specifica pagina facebook, oltre al sito internetwww.aceacamp.it.

“Io mi impegno per l’ambiente”

In questa terza edizione, si è inoltre deciso di avviare il progetto Io mi impegno per l’ambiente!, per tingere con un po’ di verde anche lo sport. Tale attività, ideata in sinergia con i campi scuola, è stata concepita come strumento didattico-educativo per avvicinare e sensibilizzare gli studenti al tema del rispetto dell’ambiente. Acea ha realizzato, infatti, tre percorsi tematici differenti relativi al “ciclo dell’acqua, alla “filiera dell’energia” e alla “valorizzazione dei rifiuti.

Il soggiorno estivo al Parco del Foro Italico è stato possibile, ancora una volta, grazie al patrocinio del CONI Servizi Spa, al Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici, Politiche della Famiglia, dell’Infanzia e Giovanili, Promozione dello Sport e Qualità della vita di Roma Capitale, al sostegno di Acea insieme al supporto di Crai e Kinder. Grande protagonista e simbolo ormai del soggiorno estivo Acea, assieme ad altri campioni sportivi di rilievo, Carlton Myers. “Acea Camp” terminerà quest’anno con la realizzazione del 4° turno di programmazione delle attività, dal 3 al 7 luglio, del 5° turno, dal 10 al 14 luglio e del 6° turno, dal 17 al 21 luglio.