Comunicati Stampa e News

Realizzare il piano di illuminazione della Capitale al meglio nell’interesse della città e dei suoi diversi spazi pubblici e rimettere mano ad un progetto antiestetico che non rendeva giustizia alla bellezza del centro di Roma. Questo l’obiettivo principale a cui l’Amministrazione capitolina sta lavorando in sinergia con Acea, nel rispetto dei principi di sostenibilità ambientale e di risparmio energetico dettati dalla normativa europea e nazionale. Giovedì 11 maggio si terrà un incontro tra l’Assessorato ai Lavori Pubblici, Acea e l'Università di Roma Tre e Sapienza specializzate nel settore. Così in una nota congiunta il Campidoglio e Acea. 

L'esigenza dell'Amministrazione è realizzare il progetto migliorandolo in ogni suo aspetto attraverso uno studio mirato dei diversi luoghi di intervento. Per questo – prosegue la nota – si è deciso di collaborare con le eccellenze della città si sta lavorando ad una convenzione che coinvolga le università che si occupano della materia - Master in Lighting Design dell'Università La Sapienza e il Laboratorio di illuminotecnica e acustica dell'Università Roma Tre - per garantire, in particolare il centro storico, l’applicazione del piano nella massima tutela della bellezza dei luoghi attraverso la loro valorizzazione pur garantendone la sicurezza.

Roma, 5 maggio 2017