Comunicati Stampa e News

È online il 19° Bilancio di Sostenibilità del Gruppo Acea. Il report pubblicato nella sezione del sito web dedicata alla Sostenibilità illustra le performance socio-ambientali  integrandole con le informazioni finanziarie e di governo dell’impresa, in conformità alle Linee guida della Global Reporting Initiative (GRI-G4), con il massimo livello di adesione.

In linea con un processo di miglioramento continuo, Acea ha pubblicato quest’anno anche il Piano di Sostenibilità 2016-2020, approvato lo scorso novembre dal Consiglio di Amministrazione della holding e contenente i prossimi impegni del Gruppo.

Di seguito i cinque macro obiettivi operativi del Piano: 

  • promuovere la centralità del cliente
  • valorizzare le persone nel cambiamento
  • qualificare la presenza nei territori e tutelare l’ambiente
  • promuovere la salute e la sicurezza lungo la catena del valore
  • investire in innovazione per la sostenibilità 

Obiettivi elevati, che qualificano Acea come un’azienda impegnata nella trasformazione e nel miglioramento delle relazioni con i clienti per mezzo di target ambiziosi legati alla qualità dei servizi e al coinvolgimento delle proprie persone. Dal documento emerge un forte senso di presenza responsabile sul territorio, attraverso l’ampliamento delle proprie responsabilità, delle capacità e delle competenze professionali, lungo una catena del valore che sta imprimendo una marcata spinta di modernizzazione e innovazione legata indissolubilmente alla crescita sostenibile.

Tra le iniziative che hanno caratterizzato l’anno:

  • il lancio, nell’ambito del processo di digitalizzazione noto come Acea 2.0, del nuovo sito internet Acea: un’interfaccia uniforme per il cliente per operare con tutte le società del Gruppo e, attraverso l’area riservata MyAcea, gestire in maniera semplice e rapida con un solo account tutte le utenze attive (acqua, luce e gas); la sigla del Protocollo d’intesa per la conciliazione ADR (Alternative Dispute Resolution), il primo per il settore idrico in Italia.
  • la cura del benessere della popolazione aziendale: il Safety Day, la giornata aziendale di sensibilizzazione dei dipendenti delle società del Gruppo attorno al tema della sicurezza sul lavoro. La costituzione dell’Unità People Care per promuovere la valorizzazione delle diversità, dell’inclusione e della conciliazione vita-lavoro; la sperimentazione del progetto pilota E.L.E.N.A volto a valutare gli effetti di politiche di work-life balance sulla produttività individuale. Infine Acea è stata premiata per la categoria “formazione e risorse umane” alla quinta edizione del Top Utility Award.
  • la promozione dei valori dello sport e della cultura ambientale tra migliaia di ragazzi: Acea Olympic Camp, una tra le iniziative più importanti sul territorio della Capitale, per durata e discipline sportive praticabili, e il progetto l’Ambiente che voglio da grande, per la sensibilizzazione ambientale.
  • lo sviluppo di progetti di ricerca e innovazione a favore dell’ambiente, come il sistema di monitoraggio satellitare delle aree di salvaguardia (sorgenti) per migliorare il controllo dei territori. La sperimentazione dello smart metering sulle utenze con grandi consumi idrici, con il progetto pilota Top 300, e numerosi altri progetti nell’ambito della distribuzione di energia e della smart city.
  • l’ammodernamento e l’ampliamento della rete di illuminazione pubblica, con l’impiego massivo di tecnologia LED: la realizzazione di nuovi punti luce e gli interventi di trasformazione che hanno interessato oltre 70.000 corpi illuminanti. La valorizzazione del territorio con i progetti di illuminazione artistico-monumentale del Foro romano, di Trinità dei Monti e dei Ponti sul Tevere.

Infine, Acea ha ricevuto dal CDP (Carbon Disclosure Project) l’autorevole riconoscimento che ha promosso l’azienda nell’area leadership (A-) per l’impegno nelle azioni di contrasto al cambiamento climatico.

Leggi di più nella sezione Sostenibilità e sfoglia il Bilancio


Roma, 14 aprile 2017