Comunicati Price Sensitive

I legittimati all’intervento e all’esercizio del diritto di voto sono convocati in Assemblea, in sede ordinaria, per il giorno 23 aprile 2015 alle ore 10:00, in prima convocazione, nel Centro Congressi “La Fornace”, presso la Centrale Tor di Valle, in Via dell’Equitazione n. 32 – Roma, ed occorrendo in seconda convocazione, per il giorno  7 maggio 2015, stessa ora e luogo, per discutere e deliberare sul seguente

Ordine del Giorno

1.  Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2014; relazione del Consiglio di Amministrazione sulla gestione e relazioni del Collegio Sindacale e della Società di Revisione legale. Presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2014. Deliberazioni relative all’approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2014.

2.  Deliberazioni relative alla destinazione del risultato dell’esercizio 2014.

3. Relazione sulla Remunerazione - deliberazioni relative alla prima Sezione, ai sensi dell’art. 123-ter,   comma 6, del D.lgs. 24 febbraio 1998, n. 58.

4. Ampliamento del numero dei Consiglieri di Amministrazione da sette a nove.

     In caso di approvazione del punto precedente

5. Nomina di due Consiglieri di Amministrazione e determinazione dei compensi del Consiglio di Amministrazione.

Legittimazione all’intervento in Assemblea: ai sensi dell’art. 83-sexies del D.lgs. 58/98 (TUF) e dell’art. 13 dello Statuto, la legittimazione all’intervento in Assemblea e all’esercizio del diritto di voto è attestata da una comunicazione alla Società, effettuata dall’intermediario, in conformità alle evidenze contabili, in favore del soggetto a cui spetta il diritto di voto, al termine della giornata contabile del settimo giorno di mercato aperto precedente la data dell’Assemblea (ossia il 14/04/2015). Coloro che risulteranno titolari delle azioni solo successivamente a tale data, non avranno diritto di partecipare e di votare in Assemblea. La comunicazione dell’intermediario di cui al presente punto dovrà pervenire alla Società entro la fine del terzo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea (ossia il 20/04/2015). Resta ferma la legittimazione all’intervento e al voto qualora le comunicazioni siano pervenute alla Società oltre detto termine, purché entro l’inizio dei lavori assembleari della singola convocazione.

Delega: coloro che sono legittimati all’intervento ed all’esercizio del diritto di voto in Assemblea possono farsi  rappresentare mediante delega scritta, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge; a tal fine, possono avvalersi del modulo di delega reperibile presso la sede sociale, sul sito internet della Società  www.acea.it, sezione Assemblea 2015 e presso gli intermediari abilitati.  

La delega può essere notificata alla Società sia a mezzo posta, tramite raccomandata indirizzata alla sede Piazzale Ostiense, 2 - 00154 Roma – Affari Legali e  Societari, sia a mezzo fax al numero +39 06 5799 4229, ovvero, ancora, mediante posta elettronica certificata all’indirizzo: adempimentisocietari.corporate@pec.aceaspa.it, ovvero ancora mediante accesso al sito internet aziendale suddetto, sezione Assemblea 2015.

L’eventuale notifica preventiva non esime il delegato, in sede di accreditamento per l’accesso ai lavori assembleari, dall’obbligo di attestare la conformità all’originale della copia notificata e l’identità del delegante, ai sensi dell’art. 135-novies del TUF.

Rappresentante designato: La delega può essere conferita, con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte di delibera in merito agli argomenti all’ordine del giorno, a Computershare S.p.A., con sede legale in Milano, via Lorenzo Mascheroni n. 19, C.A.P. 20145, all’uopo designata dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies, D.Lgs. n. 58/1998. A tal fine dovrà essere utilizzato lo specifico modulo di delega, predisposto dallo stesso Rappresentante Designato, in accordo con la Società, disponibile sul sito internet www.acea.it  nella sezione “Assemblea 2015”. La delega al Rappresentante Designato, con le istruzioni di voto, dovrà pervenire in originale presso la sede di Computershare S.p.A., via Lorenzo Mascheroni n. 19, 20145 Milano, eventualmente anticipandone copia con dichiarazione di conformità all’originale a mezzo fax al numero 02.46776850, ovvero allegandola ad un messaggio di posta elettronica da inviarsi all’indirizzo: ufficiomilano@pecserviziotitoli.it, entro la fine del secondo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea anche in seconda convocazione (ossia entro il 21/04/2015 o il 05/05/2015). La delega, in tal modo conferita, ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano state conferite istruzioni di voto. La delega e le istruzioni di voto sono revocabili entro il medesimo termine di cui sopra.

Il modulo di delega, con le relative istruzioni per la compilazione e trasmissione, sono disponibili presso la sede sociale e sul sito internet della Società www.acea.it  nella sezione “Assemblea 2015”.

L’eventuale notifica preventiva non esime il delegato in sede di accreditamento per l’accesso ai lavori assembleari dall’obbligo di attestare la conformità all’originale della copia notificata e l’identità del delegante.

Limiti al Diritto di voto: Ai sensi dell’art. 6 dello Statuto sociale, con l'eccezione di Roma Capitale  e delle sue controllate, il socio che detenga, secondo i criteri stabiliti dallo stesso articolo ai punti 2 e 3, una partecipazione azionaria maggiore dell'8% del capitale sociale, non potrà esercitare il diritto di voto sulla partecipazione eccedente tale limite. Le azioni per le quali non può essere esercitato il diritto di voto sono comunque computate ai fini della regolare costituzione dell'assemblea.

Ai sensi dell’art. 13 dello Statuto sociale, con l'eccezione di Roma Capitale o sue controllate che abbiano acquisito la qualità di socio, il diritto di voto non può essere esercitato neppure per delega in misura superiore all'8% del capitale sociale.

 

Capitale sociale: Ai sensi dell’articolo 5 dello Statuto, il capitale sociale è di Euro 1.098.898.884,00 rappresentato da n. 212.964.900 azioni ordinarie del valore nominale di 5,16 Euro ciascuna. Le azioni sono indivisibili e ogni azione dà diritto a un voto ad eccezione di n. 416.993 azioni proprie, per le quali il diritto di voto è sospeso ex art. 2357-ter del Codice Civile;  informazioni sulla composizione del  capitale sociale possono essere  reperibili sul sito internet aziendale  www.acea.it., nella sezione “Azionariato”.

Domande sulle materie all’ordine del giorno

Ai sensi dell’art. 127-ter, comma 1-bis del TUF, coloro ai quali spetta il diritto di voto possono  porre domande sulle materie poste all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea  facendole  pervenire  entro il 20/04/2015 mediante invio a mezzo raccomandata, alla sede  Piazzale Ostiense, 2 - 00154 – Affari Legali e Societari, anticipata via fax al n. +39 06 5799 4229  ovvero mediante comunicazione tramite posta elettronica all’indirizzo AdempimentiSocietariCorporate@aceaspa.it.

La legittimazione all’esercizio del diritto è attestata mediante trasmissione alla Società agli indirizzi sopra citati di copia della comunicazione rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti.  Alle domande pervenute entro il suddetto termine sarà data risposta al più tardi durante l’Assemblea stessa, con facoltà della Società di fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.

Integrazione dell’ordine del giorno e presentazione di nuove proposte di delibera

Ai sensi dell’art. 126-bis del TUF, i Soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale, possono chiedere per iscritto, entro dieci giorni dalla pubblicazione del presente avviso, l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare, indicando in apposita domanda scritta gli ulteriori argomenti da essi proposti ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno; le domande devono essere presentate  presso la sede sociale a mezzo raccomandata anticipata via fax al n. +39 06 5799 4229, unitamente a copia della comunicazione rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti. Entro il termine di cui sopra deve essere presentata da parte degli eventuali soci proponenti, con le stesse modalità, una relazione sulle materie di cui viene proposta la trattazione ovvero sulle motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno. In ogni caso, ciascun avente diritto di voto può presentare individualmente proposte di deliberazione in assemblea. L’integrazione dell’ordine del giorno non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli Amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all’art. 125-ter, comma 1 del TUF.

Delle eventuali integrazioni all’elenco delle materie che l’Assemblea dovrà trattare a seguito delle predette richieste o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno è data notizia, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione dell’avviso di convocazione, almeno quindici giorni prima di quello fissato per l’Assemblea.

Documentazione: la documentazione relativa all’Assemblea, ivi comprese le Relazioni illustrative del Consiglio di Amministrazione e le proposte deliberative sulle materie poste all’ordine del giorno,  sono messe a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previsti dalla normativa vigente, presso la sede sociale e presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato 1Info, all’indirizzo www.1info.it, nonché mediante pubblicazione sul sito internet della Società all’indirizzo www.acea.it – Sezione Assemblea 2015.

I soci possono prendere visione ed ottenere copia della predetta documentazione.

Il presente avviso è pubblicato sul sito internet della Società www.acea.it - Sezione Assemblea 2015, ai sensi dell’art. 125bis del TUF, nonché disponibile presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato 1Info, all’indirizzo www.1info.it

                              

Roma, lì 24 marzo 2015 
                                                                            Per il Consiglio di Amministrazione
                                                                                                 Il Presidente
                                                                                              Catia Tomasetti

I legittimati all’intervento e all’esercizio del diritto di voto sono cortesemente invitati a presentarsi un’ora prima dell’avvio dei lavori assembleari al fine di agevolare le operazioni di registrazione e consentire il puntuale inizio dell’adunanza.