IT EN

Acea Ato 5 informa

E’ ora possibile comunicare facilmente il consumo registrato dal proprio contatore chiamando il numero gratuito 800 639 251. Un’operazione veloce ed utile per gestire meglio la propria fornitura idrica.

Acea Ato 5, sempre più vicina agli utenti ed alle loro esigenze, ha attivato quest’ulteriore canale per consentire, soprattutto a coloro che hanno il misuratore interno, di comunicare i propri consumi così da evitare che siano emesse fatture in stima.

Per tutti gli utenti è sufficiente comporre il numero verde 800 639 251 (se si chiama da numero di rete fissa) oppure il numero 06 45 698 202 (se si chiama da cellulare); è importante avere a portata di mano il codice dell’utenza di cui si vuol fornire la lettura dei consumi (si tratta del numero, ben evidenziato, che si trova sulla prima pagina di ogni bolletta) e seguire le indicazioni della voce guida.

Quando sarà chiesto d’inserire il codice utenza, lo si potrà fare tramite la tastiera del telefonino, la voce guida ripeterà il numero inserito per evitare errori e si potrà confermare o correggere, quindi si potrà scegliere di fornire l’autolettura, che andrà inserita sempre con i tasti del telefono, nel formato di 5 cifre, inserendo gli zeri iniziali se mostrati dal contatore.

Bisogna avere l’unica accortezza, come pure spiegherà la voce guida, di inserire dopo aver digitato il numero utenza o il valore dei consumi, il tasto cancelletto “#”. Il sistema acquisirà il dato e fornirà le indicazioni conclusive.

Si tratta di un’operazione veloce e davvero semplice che si può fare senza spostarsi da casa o fare file agli sportelli (il cui accesso, in questa fase di emergenza sanitaria, è riservato solo a chi ha un appuntamento).

L’invio periodico dell’autolettura, inoltre, è di grande aiuto e vantaggio per l’utente. Spesso, infatti, gran parte dei problemi che si può riscontrare con le bollette è legata proprio a mancanza di letture aggiornate del contatore. Preferibilmente, la comunicazione dei consumi può essere effettuata a ridosso dei periodi, indicati nella prima pagina di ogni bolletta, in cui è previsto il passaggio del letturista.

Soprattutto per chi ha un misuratore in proprietà privata è vantaggioso comunicare periodicamente l’autolettura per evitare la fatturazione in stima e relativi conguagli che, nel caso di consumi effettivi la cui registrazione è stata possibile solo dopo molto tempo, possono comportare la richiesta di somme anche consistenti.
Rilevare periodicamente i consumi e comunicarli al Gestore, inoltre, aiuta a individuare per tempo la presenza di eventuali perdite occulte sulla rete privata del cliente (che fanno ‘girare’ il misuratore senza che l’utente si accorga del guasto). L’autolettura non sostituisce il lavoro di Acea Ato 5 che effettua sempre almeno due tentativi di lettura nei 12 mesi, distanziati di almeno 150 giorni l'uno dall'altro (se il consumo annuo supera i 3.000 metri cubi, i tentativi di lettura salgono a tre).
Oltre che tramite il numero verde 800.639.251, l’autolettura può essere comunicata ad Acea Ato 5 tramite il sito my.acea.it (registrandosi all'area riservata), tramite l’app MyAcea (per Android e iOS), tramite l'email commerciale@aceaato5.it, via sms 339.99.42.943 (indicando il codice utenza, il codice cliente e i numeri letti sul contatore seguiti da #).