IT EN

Acea Ato 5 informa

Vicini alle famiglie e alle imprese. Vicini anche a distanza.

Acea Ato 5 continua ad essere accanto ai propri utenti per venire incontro ad ogni difficoltà che possa insorgere in questo particolare momento. Già dai giorni scorsi, il Gruppo Acea ha prorogato la sospensione dei distacchi e dei pagamenti al prossimo 3 maggio.

Fin dall’inizio dell’emergenza Covid-19, infatti, il Gruppo Acea ha sospeso le pratiche di recupero dei crediti e ha offerto ai propri utenti la possibilità di posticipare il pagamento delle bollette nei casi di difficoltà economica.

Tali scelte, in linea con le nuove disposizioni deliberate dall'Authority, prevedono, nel periodo 10 marzo - 3 maggio, la sospensione totale di tutte le iniziative collegate alla gestione della morosità nel servizio idrico (Remsi).

Acea Ato 5 ha pertanto cessato, in questa fase, le interruzioni di fornitura idrica per morosità e ha già provveduto a riattivare le forniture sospese secondo le indicazioni dell’Authority. Il Gestore ha inoltre temporaneamente sospeso le interruzioni di fornitura anche nei casi di frode accertata, ovvero quando, a seguito di sopralluogo, ha riscontrato allacci abusivi in atto.

Inoltre, in questo difficilissimo momento per le famiglie e le imprese, Acea Ato 5, come deciso dal Gruppo Acea, ha adottato importanti misure relative al pagamento delle bollette, sia già scadute alla data del 9 marzo 2020, sia in scadenza nel periodo emergenziale ora prorogato fino al 3 maggio.

In particolare: per le bollette già scadute al 9 marzo scorso, gli utenti potranno richiedere il posticipo di pagamento, al 4 maggio prossimo, dell'importo della fattura o dell'intero saldo dell'utenza (in caso di morosità pregressa); per le bollette in scadenza tra il 10 marzo e il 3 maggio, gli utenti potranno chiedere il posticipo del pagamento di 30 giorni rispetto alla data di scadenza della fattura.

In entrambi i casi (bolletta scaduta prima o successivamente al 9 marzo) gli utenti possono eventualmente anche richiedere la rateizzazione del debito con prima rata al 4 maggio prossimo. È possibile quindi richiedere pagamenti agevolati anche per posizioni irregolari esistenti già prima del 9 marzo ed anche in caso di rateizzazioni non concesse con precedenti domande.

Acea Ato 5, inoltre, si impegna a non applicare alcun interesse di mora nel periodo dal 10 marzo al 3 maggio per le somme.

A quanto sopra esposto si aggiunge l’iniziativa avviata in rispetto della Delibera 117/2020 Arera con la quale – a titolo gratuito – è stato attivato il servizio di bolletta web per tutti gli utenti per cui tale servizio risultava attivabile. Il servizio consente di Ricevere via email la bolletta appena emessa eliminando i tempi di spedizione ed evitando rischi di smarrimento ed è autonomamente disattivabile in qualunque momento accedendo all’Area Clienti MyAcea, nella sezione Fatture e Pagamenti, ritornando alla modalità di spedizione cartacea senza nessun costo aggiuntivo.

Questa iniziativa è stata promossa per agevolare il ricorso ai canali digitali permettendo il pagamento della bolletta da casa, utilizzando i canali digitali a tua disposizione: Area clienti MyAcea, Sito Lottomatica o Sisal Pay, Home banking, Sito Poste Italiane.

Si ricorda che, per contattare Acea Ato 5 e presentare le richieste di posticipo dei pagamenti, rateizzazioni o per qualsiasi altra necessità, è possibile chiamare il numero verde commerciale 800 639 251
(da rete mobile 06 45 698 202) attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 19:00 e il sabato dalle 9:00 alle 13:00 oppure inviare una mail a commerciale@aceaato5.it.

Per la segnalazione di guasti o perdite è a disposizione il numero verde 800 191 332 (attivo 24/7).

Per ogni necessità, inoltre, si può fare riferimento al sito internet www.aceaato5.it, e all’area clienti MyAcea, raggiungibile direttamente tramite il sito o tramite app.

È inoltre stato attivato l’indirizzo email: appuntamenti.commerciale@aceaato5.it con il quale, indicando il proprio numero utenza, un numero di telefono fisso o cellulare e la tipologia di pratica da richiedere, si potranno svolgere tutte le operazioni di natura commerciale. È possibile allegare la documentazione, ove indispensabile, relativa alla pratica cui si fa riferimento nella email.