Archivio Assemblea Azionisti

Archivio Assemblea Azionisti

Il capitale sociale è di Euro 1.098.898.884,00 rappresentato da n. 212.964.900 azioni ordinarie del valore nominale di 5,16 Euro ciascuna, aventi tutte parità di diritti.

Ai sensi dell'art. 83-sexies del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 e dell'art. 13 dello Statuto Sociale, sono legittimati a intervenire in Assemblea e a esercitare il diritto di voto - anche a mezzo di delega - coloro in favore dei quali sia pervenuta alla Società la comunicazione effettuata da un intermediario autorizzato attestante la legittimazione all'intervento in assemblea e all'esercizio del diritto di voto sulla base delle evidenze contabili relative al termine della giornata contabile del settimo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l'Assemblea (ossia il 18 aprile 2017).
Le registrazioni in accredito o in addebito compiute sui conti successivamente al suddetto termine non rilevano ai fini della legittimazione all'esercizio del diritto di voto nell'Assemblea.

Ai sensi dell’art. 127-ter del TUF, coloro ai quali spetta il diritto di voto possono porre domande sulle materie poste all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea. 
Le domande possono essere trasmesse alla Società entro il 24 aprile 2017:
- a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo Acea SpA - Affari Legali e Societari, P.le Ostiense, 2 - 00154 Roma
- anticipate via fax al numero + 39 06 57994229
ovvero
- tramite posta elettronica al seguente indirizzo AdempimentiSocietariCorporate@aceaspa.it 

Alle domande deve essere allegata idonea comunicazione attestante la titolarità della quota di partecipazione azionaria, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti, o in alternativa la comunicazione dell’intermediario necessaria per l’intervento in Assemblea. Alle domande pervenute prima dell’Assemblea sarà data risposta al più tardi durante la stessa, con facoltà della Società di fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.

Ai sensi dell’art. 126-bis del TUF, i Soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale, possono chiedere per iscritto, entro dieci giorni dalla pubblicazione dell’avviso di convocazione dell’Assemblea, l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare, indicando in apposita domanda scritta gli ulteriori argomenti da essi proposti ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno; le domande devono essere presentate  unitamente a copia della comunicazione rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti. Entro il termine di cui sopra deve essere presentata da parte degli eventuali soci proponenti, con le stesse modalità, una relazione sulle materie di cui viene proposta la trattazione ovvero sulle motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno. In ogni caso, ciascun avente diritto di voto può presentare individualmente proposte di deliberazione in assemblea. L’integrazione dell’ordine del giorno non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli Amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all’art. 125-ter, comma 1 del TUF. 
Delle eventuali integrazioni all’elenco delle materie che l’Assemblea dovrà trattare a seguito delle predette richieste o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno è data notizia, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione dell’avviso di convocazione, almeno quindici giorni prima di quello fissato per l’Assemblea. 

Le domande devono essere trasmesse alla Società: 
- a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo Acea SpA - Affari Legali e Societari, P.le Ostiense, 2 - 00154 Roma 
- anticipata via fax al numero + 39 06 57994229

Ogni legittimato a intervenire in Assemblea può farsi rappresentare, ai sensi di legge, mediante delega scritta conferita sottoscrivendo il modulo rilasciato a richiesta dell’avente diritto dagli intermediari abilitati oppure il modulo di delega disponibile sul sito Internet della Società www.acea.it (sezione Assemblea Azionisti 2017).

La delega, compilata in ogni suo campo, redatta con carattere leggibile e debitamente sottoscritta, può essere fatta pervenire alla Società:
- a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo Acea SpA - Affari Legali e Societari  – Rif. “Delega di voto” 
P.le Ostiense, 2 - 00154 Roma 
ovvero 
- via fax, al numero +39 06 57994229 
ovvero
- tramite posta elettronica certificata all'indirizzo  adempimentisocietari.corporate@pec.aceaspa.it 
ovvero 
- in  via elettronica cliccando qui

Si prega di indicare nel messaggio di accompagnamento alla delega un recapito telefonico, fax o posta elettronica del mittente.

Rappresentante designato dalla società

La delega può essere conferita, con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte di delibera in merito agli argomenti all’ordine del giorno, a Computershare SpA., con sede legale in Milano, via Lorenzo Mascheroni n. 19, cap 20145, all’uopo designata dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies, del TUF. 
A tal fine dovrà essere utilizzato lo specifico modulo di delega, predisposto dallo stesso Rappresentante Designato, in accordo con la Società, disponibile sul sito internet www.acea.it  nella sezione “Assemblea Azionisti 2017”.

La delega al Rappresentante Designato, con le istruzioni di voto, dovrà pervenire in originale presso la sede di Computershare SpA, via Lorenzo Mascheroni, n. 19 - 20145 Milano, eventualmente anticipandone copia con dichiarazione di conformità all’originale a mezzo fax al numero 02 46776850, ovvero allegandola a un messaggio di posta elettronica da inviarsi all’indirizzo: ufficiomilano@pecserviziotitoli.it  entro la fine del secondo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea anche in seconda convocazione (ossia, rispettivamente, entro il 25 aprile 2017 o il 4 maggio 2017). La delega, in tal modo conferita, ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano state conferite istruzioni di voto. La delega e le istruzioni di voto sono revocabili entro il medesimo termine di cui sopra. 
Il modulo di delega, con le relative istruzioni per la compilazione e trasmissione, sono disponibili presso la sede sociale e sul sito internet della Società www.acea.it  nella sezione “Assemblea Azionisti 2017”.

Il capitale sociale è di Euro 1.098.898.884,00 rappresentato da n. 212.964.900 azioni ordinarie del valore nominale di 5,16 Euro ciascuna, aventi tutte parità di diritti.

Ai sensi dell'art. 83-sexies del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 e dell'art. 13 dello Statuto Sociale, sono legittimati a intervenire in Assemblea e a esercitare il diritto di voto - anche a mezzo di delega - coloro in favore dei quali sia pervenuta alla Società la comunicazione effettuata da un intermediario autorizzato attestante la legittimazione all'intervento in assemblea e all'esercizio del diritto di voto sulla base delle evidenze contabili relative al termine della giornata contabile del settimo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l'Assemblea (ossia il 19 aprile 2016).

 Le registrazioni in accredito o in addebito compiute sui conti successivamente al suddetto termine non rilevano ai fini della legittimazione all'esercizio del diritto di voto nell'Assemblea.

Ai sensi dell’art. 127-ter del TUF, coloro ai quali spetta il diritto di voto possono porre domande sulle materie poste all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea.
Le domande possono essere trasmesse alla Società entro il 25 aprile 2016:

  •  a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

Acea S.p.A.
Affari Legali e Societari
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

anticipata via fax al n.+ 39 06 57994229

 ovvero

  •   tramite posta elettronica al seguente indirizzo:

AdempimentiSocietariCorporate@aceaspa.it

Alle domande deve essere allegata idonea comunicazione attestante la titolarità della quota di partecipazione azionaria, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti, o in alternativa la comunicazione dell’intermediario necessaria per l’intervento in Assemblea. Alle domande pervenute prima dell’Assemblea sarà data risposta al più tardi durante la stessa, con facoltà della Società di fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.

Ai sensi dell’art. 126-bis del TUF, i Soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale, possono chiedere per iscritto, entro dieci giorni dalla pubblicazione dell’avviso di convocazione dell’Assemblea, l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare, indicando in apposita domanda scritta gli ulteriori argomenti da essi proposti ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno; le domande devono essere presentate  unitamente a copia della comunicazione rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti. Entro il termine di cui sopra deve essere presentata da parte degli eventuali soci proponenti, con le stesse modalità, una relazione sulle materie di cui viene proposta la trattazione ovvero sulle motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno. In ogni caso, ciascun avente diritto di voto può presentare individualmente proposte di deliberazione in assemblea. L’integrazione dell’ordine del giorno non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli Amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all’art. 125-ter, comma 1 del TUF.

Delle eventuali integrazioni all’elenco delle materie che l’Assemblea dovrà trattare a seguito delle predette richieste o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno è data notizia, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione dell’avviso di convocazione, almeno quindici giorni prima di quello fissato per l’Assemblea.
Le domande devono essere trasmesse alla Società:

- a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

 ACEA S.p.A.
Affari Legali e Societari
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

anticipata via fax al n.+ 39 06 57994229

Ogni legittimato a intervenire in Assemblea può farsi rappresentare, ai sensi di legge, mediante delega scritta conferita sottoscrivendo il modulo rilasciato a richiesta dell’avente diritto dagli intermediari abilitati oppure il modulo di delega disponibile sul sito Internet della Società www.acea.it 

La delega, compilata in ogni suo campo, redatta con carattere leggibile e debitamente sottoscritta, può essere fatta pervenire alla Società:

 - a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

ACEA SpA
Affari Legali e Societari  – Rif. “Delega di voto”
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

ovvero

  - via fax, al n. +39 06 57994229

ovvero

- tramite posta elettronica certificata all'indirizzo: adempimentisocietari.corporate@pec.aceaspa.it

ovvero

- in  via elettronica cliccando qui

Si prega di indicare nel messaggio di accompagnamento alla delega un recapito telefonico, fax o posta elettronica del mittente.
 

Rappresentante designato dalla società

La delega può essere conferita, con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte di delibera in merito agli argomenti all’ordine del giorno, a Computershare S.p.A., con sede legale in Milano, via Lorenzo Mascheroni n. 19, C.A.P. 20145, all’uopo designata dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies, del TUF.

A tal fine dovrà essere utilizzato lo specifico modulo di delega, predisposto dallo stesso Rappresentante Designato, in accordo con la Società, disponibile sul sito internet www.acea.it  nella sezione “Assemblea Azionisti 2016”.

La delega al Rappresentante Designato, con le istruzioni di voto, dovrà pervenire in originale presso la sede di Computershare S.p.A., via Lorenzo Mascheroni n. 19, 20145 Milano, eventualmente anticipandone copia con dichiarazione di conformità all’originale a mezzo fax al numero 02.46776850, ovvero allegandola ad un messaggio di posta elettronica da inviarsi all’indirizzo: ufficiomilano@pecserviziotitoli.it, entro la fine del secondo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea anche in seconda convocazione (ossia, rispettivamente, entro il 26 aprile 2016 o il 3 maggio 2016). La delega, in tal modo conferita, ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano state conferite istruzioni di voto. La delega e le istruzioni di voto sono revocabili entro il medesimo termine di cui sopra.

Il modulo di delega, con le relative istruzioni per la compilazione e trasmissione, sono disponibili presso la sede sociale e sul sito internet della Società www.acea.it nella sezione “Assemblea 2016”.

INFORMAZIONI SUL CAPITALE SOCIALE
Il capitale sociale è di Euro 1.098.898.884,00 rappresentato da n. 212.964.900 azioni ordinarie del valore nominale di 5,16 Euro ciascuna, aventi tutte parità di diritti.

Ai sensi dell'art. 83-sexies del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 e dell'art. 13 dello Statuto Sociale, sono legittimati a intervenire in Assemblea e a esercitare il diritto di voto - anche a mezzo di delega - coloro in favore dei quali sia pervenuta alla Società la comunicazione effettuata da un intermediario autorizzato attestante la legittimazione all'intervento in assemblea e all'esercizio del diritto di voto sulla base delle evidenze contabili relative al termine della giornata contabile del settimo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l'Assemblea (ovverosia il 14 aprile 2015).
Le registrazioni in accredito o in addebito compiute sui conti successivamente al suddetto termine non rilevano ai fini della legittimazione all'esercizio del diritto di voto nell'Assemblea.

DIRITTO DI PORRE DOMANDE PRIMA DELL'ASSEMBLEA
Ai sensi dell’art. 127-ter  del TUF, coloro ai quali spetta il diritto di voto possono porre domande sulle materie poste all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea.
Alle domande deve essere allegata idonea certificazione attestante la titolarità della quota di partecipazione azionaria, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti, o in alternativa la comunicazione dell’intermediario necessaria per l’intervento in Assemblea. Alle domande pervenute prima dell’Assemblea sarà data risposta al più tardi durante la stessa, con facoltà della Società di fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.
Le domande possono essere trasmesse alla Società entro il 20 Aprile 2015:
- a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:
ACEA S.p.A.
Affari Legali e Societari
P.le Ostiense, 2 -  00154 Roma

anticipata via fax al n.+ 39 06 57994229

  ovvero
- tramite posta elettronica al seguente indirizzo: AdempimentiSocietariCorporate@aceaspa.it

Ai sensi dell’art. 127-ter  del TUF, coloro ai quali spetta il diritto di voto possono porre domande sulle materie poste all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea.

Alle domande deve essere allegata idonea certificazione attestante la titolarità della quota di partecipazione azionaria, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti, o in alternativa la comunicazione dell’intermediario necessaria per l’intervento in Assemblea. Alle domande pervenute prima dell’Assemblea sarà data risposta al più tardi durante la stessa, con facoltà della Società di fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.

Le domande possono essere trasmesse alla Società entro il 20 Aprile 2015:

  •  a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

ACEA S.p.A.
Affari Legali e Societari
P.le Ostiense, 2
00154 Roma
anticipata via fax al n.+ 39 06 57994229

 ovvero

Ai sensi dell’art. 126-bis del TUF, i Soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale, possono chiedere per iscritto, entro dieci giorni dalla pubblicazione dell’avviso di convocazione dell’Assemblea, l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare, indicando in apposita domanda scritta gli ulteriori argomenti da essi proposti ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno; le domande devono essere presentate  unitamente a copia della certificazione rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti. Entro il termine di cui sopra deve essere presentata da parte degli eventuali soci proponenti, con le stesse modalità, una relazione sulle materie di cui viene proposta la trattazione ovvero sulle motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno. In ogni caso, ciascun avente diritto di voto può presentare individualmente proposte di deliberazione in assemblea. L’integrazione dell’ordine del giorno non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli Amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all’art. 125-ter, comma 1 del TUF.

Delle eventuali integrazioni all’elenco delle materie che l’Assemblea dovrà trattare a seguito delle predette richieste o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno è data notizia, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione dell’avviso di convocazione, almeno quindici giorni prima di quello fissato per l’Assemblea.
Le domande devono essere trasmesse alla Società:
- a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:
ACEA S.p.A.
Affari Legali e Societari
P.le Ostiense, 2 -  00154 Roma

anticipata via fax al n.+ 39 06 57994229

Ogni legittimato a intervenire in Assemblea può farsi rappresentare, ai sensi di legge, mediante delega scritta conferita sottoscrivendo il modulo rilasciato a richiesta dell’avente diritto dagli intermediari abilitati oppure il modulo di delega, disponibile sul sito Internet della Società www.acea.it (sezione Assemblea degli Azionisti).
La delega, compilata in ogni suo campo, redatta con carattere leggibile e debitamente sottoscritta, può essere fatta pervenire alla Società:
- •a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:
Acea S.p.a.
Affari Legali e Societari  – Rif. “Delega di voto”
P.le Ostiense, 2 -  00154 Roma

ovvero
- via fax, al n. +39 06 57994229

ovvero
- tramite posta elettronica certificata all'indirizzo: adempimentisocietari.corporate@pec.aceaspa.it

ovvero
- in  via elettronica cliccando qui
Si prega di indicare nel messaggio di accompagnamento alla delega un recapito telefonico, fax o posta elettronica del mittente. 

L’adozione del Regolamento è espressamente raccomandata dal Codice di Autodisciplina delle società quotate ed è finalizzata ad una maggiore snellezza operativa nella gestione dell’Assemblea degli Azionisti.

Il Regolamento approvato è frutto di approfondito studio effettuato sui testi predisposti dalle diverse Commissioni di studio istituite presso diverse associazioni di categoria.

Regolamento Assemblea Azionisti - Pdf 80,39 Kb

 

Il capitale sociale è di Euro 1.098.898.884,00 rappresentato da n. 212.964.900 azioni ordinarie del valore nominale di 5,16 Euro ciascuna, aventi tutte parità di diritti.

Ogni legittimato a intervenire in Assemblea può farsi rappresentare, ai sensi di legge, mediante delega scritta conferita sottoscrivendo il modulo rilasciato a richiesta dell’avente diritto dagli intermediari abilitati oppure il modulo di delega, disponibile sul sito Internet della Società www.acea.it 

La delega, compilata in ogni suo campo, redatta con carattere leggibile e debitamente sottoscritta, può essere fatta pervenire alla Società:

  • a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

ACEA S.p.a.
Affari Legali e Societari  – Rif. “Delega di voto”
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

 ovvero

  • via fax, al n. +39 06 57994181

ovvero

ovvero

Si prega di indicare nel messaggio di accompagnamento alla delega un recapito telefonico, fax o posta elettronica del mittente.

 

La delega può altresì essere conferita a Istifid  S.p.a., con sede legale in Milano, Via Jenner n. 51, rappresentante all’uopo designato dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies del D.Lgs. n.58/98.

La delega conferita al rappresentante designato deve contenere istruzioni di voto su tutte o su alcune delle materie all’ordine del giorno e ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano conferite istruzioni di voto.

Il modulo di delega al rappresentante designato è  disponibile, in versione scaricabile e stampabile, nella presente sezione del sito internet della Società, clicca qui.

Ai sensi dell’art. 127-ter  del TUF, coloro ai quali spetta il diritto di voto possono porre domande sulle materie poste all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea.

Alle domande deve essere allegata idonea certificazione attestante la titolarità della quota di partecipazione azionaria, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti, o in alternativa la comunicazione dell’intermediario necessaria per l’intervento in Assemblea. Alle domande pervenute prima dell’Assemblea sarà data risposta al più tardi durante la stessa, con facoltà della Società di fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.

Le domande possono essere trasmesse alla Società entro il 2 Giugno 2014:

  • a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

ACEA S.p.A.
Affari Legali e Societari
P.le Ostiense, 2
00154 Roma
anticipata via fax al n.+ 39 06 57994181

 ovvero

Ai sensi dell’art. 126-bis del TUF, i Soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale, possono chiedere per iscritto, entro dieci giorni dalla pubblicazione  dell'avviso di convocazione dell'Assemblea, l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare, indicando in apposita domanda scritta gli ulteriori argomenti da essi proposti ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno; le domande devono essere presentate  unitamente a copia della comunicazione rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti. Entro il termine di cui sopra deve essere presentata da parte degli eventuali soci proponenti, con le stesse modalità, una relazione sulle materie di cui viene proposta la trattazione ovvero sulle motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno. In ogni caso, ciascun avente diritto di voto può presentare individualmente proposte di deliberazione in assemblea. L’integrazione dell’ordine del giorno non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli Amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all’art. 125-ter, comma 1 del TUF.

Delle eventuali integrazioni all’elenco delle materie che l’Assemblea dovrà trattare a seguito delle predette richieste o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno è data notizia, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione dell’avviso di convocazione, almeno quindici giorni prima di quello fissato per l’Assemblea.

Le domande devono essere trasmesse alla Società:

  • a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

ACEA S.p.A.
Affari Legali e Societari
P.le Ostiense, 2
00154 Roma
anticipata via fax al n.+ 39 06 57994181

L’adozione del Regolamento è espressamente raccomandata  dal Codice di Autodisciplina delle società quotate ed è finalizzata ad una maggiore snellezza operativa nella gestione dell’Assemblea degli Azionisti.

Il Regolamento approvato è frutto di approfondito studio effettuato sui testi predisposti dalle diverse Commissioni di studio istituite presso diverse associazioni di categoria.

Regolamento Assemblea - Pdf  80,39

Il capitale sociale è di Euro 1.098.898.884,00 rappresentato da n. 212.964.900 azioni ordinarie del valore nominale di 5,16 Euro ciascuna, aventi tutte parità di diritti. 

Ogni legittimato a intervenire in Assemblea può farsi rappresentare, ai sensi di legge, mediante delega scritta conferita sottoscrivendo il modulo rilasciato a richiesta dell’avente diritto dagli intermediari abilitati oppure il modulo di delega disponibile sul sito Internet della Società www.acea.it (sezione Assemblea degli Azionisti).

La delega, compilata in ogni suo campo, redatta con carattere leggibile e debitamente sottoscritta, può essere fatta pervenire alla Società:

  • a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

ACEA S.p.a.
Affari Societari  – Rif. “Delega di voto”
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

 ovvero

  • via fax, al n. +39 06 57994181

ovvero

ovvero

Si prega di indicare nel messaggio di accompagnamento alla delega un recapito telefonico, fax o posta elettronica del mittente. 

La delega può altresì essere conferita a Istifid  S.p.a., con sede legale in Milano, Via Jenner n. 51, rappresentante all’uopo designato dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies del D.Lgs. n.58/98.

La delega conferita al rappresentante designato deve contenere istruzioni di voto su tutte o su alcune delle materie all’ordine del giorno e ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano conferite istruzioni di voto.

Il modulo di delega al rappresentante designato è  disponibile, in versione scaricabile e stampabile, nella presente sezione del sito internet della Società.

Ai sensi dell’art. 127-ter  del TUF, coloro ai quali spetta il diritto di voto possono porre domande sulle materie poste all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea in prima convocazione.

Alle domande deve essere allegata idonea certificazione attestante la titolarità della quota di partecipazione azionaria, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti, o in alternativa la comunicazione dell’intermediario necessaria per l’intervento in Assemblea. Alle domande pervenute prima dell’Assemblea sarà data risposta al più tardi durante la stessa, con facoltà della Società di fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.

Le domande possono essere trasmesse alla Società entro il 12 aprile 2013:

- a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

ACEA S.p.A.
Affari Societari
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

anticipata via fax al n.+ 39 06 57994181
 
ovvero

 - tramite posta elettronica al seguente indirizzo:

AdempimentiSocietariCorporate@aceaspa.it

L’adozione del Regolamento è espressamente raccomandata  dal Codice di Autodisciplina delle società quotate ed è finalizzata ad una maggiore snellezza operativa nella gestione dell’Assemblea degli Azionisti.

Il Regolamento approvato è frutto di approfondito studio effettuato sui testi predisposti dalle diverse Commissioni di studio istituite presso diverse associazioni di categoria.

Regolamento Assemblea Azionisti - Pdf 80,39 Kb   

Il capitale sociale è di Euro 1.098.898.884,00 rappresentato da n. 212.964.900 azioni ordinarie del valore nominale di 5,16 Euro ciascuna, aventi tutte parità di diritti. 

Il rappresentante può, in luogo dell’originale, consegnare o trasmettere alla Società una copia della delega, anche su supporto informatico, attestando sotto la propria responsabilità la conformità della delega all’originale e l’identità del delegante.

La delega, compilata in ogni suo campo, redatta con carattere leggibile e debitamente sottoscritta, può essere fatta pervenire alla Società almeno due giorni prima della data fissata per l’Assemblea:

  • a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

ACEA S.p.a.
Affari Societari  – Rif. “Delega di voto”
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

ovvero

  • via fax, al n. +39 06 57994181

ovvero

ovvero

  • in  via elettronica cliccando qui

    Si prega di indicare nel messaggio di accompagnamento alla delega un recapito telefonico, fax o posta elettronica del mittente. 

La delega può altresì essere conferita a Istifid  S.p.a., con sede legale in Milano, Via Jenner n. 51, rappresentante all’uopo designato dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies del D.Lgs. n.58/98.

La delega conferita al rappresentante designato deve contenere istruzioni di voto su tutte o su alcune delle materie all’ordine del giorno e ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano conferite istruzioni di voto.

Il modulo di delega al rappresentante designato è  disponibile, in versione scaricabile e stampabile, nella presente sezione del sito internet della Società.

Ai sensi dell’art. 126-bis del TUF, i Soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale, possono chiedere per iscritto, entro dieci giorni dalla pubblicazione del presente avviso, l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare, indicando  in apposita domanda scritta gli ulteriori argomenti da essi proposti; le domande devono essere presentate unitamente a idonea certificazione attestante la titolarità della suddetta quota di partecipazione, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti. Entro il termine di cui sopra deve essere presentata da parte degli eventuali soci proponenti, con le stesse modalità, una relazione sulle materie di cui viene proposta la trattazione.

L’integrazione dell’ordine del giorno non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli Amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all’art. 125-ter, comma 1 del TUF. Delle eventuali integrazioni all’elenco delle materie che l’Assemblea dovrà trattare a seguito delle predette richieste è data notizia, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione dell’avviso di convocazione, almeno quindici giorni prima di quello fissato per l’Assemblea in prima convocazione.

Contestualmente alla pubblicazione della notizia di integrazione sarà messa a disposizione del pubblico, nelle medesime forme previste per la documentazione relativa all’Assemblea, la relazione predisposta dai Soci richiedenti, accompagnata da eventuali valutazioni dell’organo amministrativo.

Le domande possono essere trasmesse alla Società:

  • a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

ACEA  S.p.A.
Affari Societari
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

 

anticipata via fax, al n.+ 39 06 57994181

 

Ai sensi dell’art. 127-ter del TUF, i soci possono porre domande sulle materie poste all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea in prima convocazione.

Alle domande deve essere allegata idonea certificazione attestante la titolarità della quota di partecipazione azionaria, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti, o in alternativa la comunicazione dell’intermediario necessaria per l’intervento in Assemblea. Alle domande pervenute prima dell’Assemblea sarà data risposta al più tardi durante la stessa, con facoltà della Società di fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.

Le domande possono essere trasmesse alla Società:

  • a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:


ACEA  S.p.A.
Affari Societari
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

anticipata via fax al n.+ 39 06 57994181

 ovvero

  • tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo:

adempimentisocietari.corporate@pec.aceaspa.it  

Ai sensi dell’art. 127-ter del TUF, i soci possono porre domande sulle materie poste all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea in prima convocazione.

Alle domande deve essere allegata idonea certificazione attestante la titolarità della quota di partecipazione azionaria, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti, o in alternativa la comunicazione dell’intermediario necessaria per l’intervento in Assemblea. Alle domande pervenute prima dell’Assemblea sarà data risposta al più tardi durante la stessa, con facoltà della Società di fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.

Le domande possono essere trasmesse alla Società:

-  a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

ACEA  S.p.A.
Affari Societari
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

 

anticipata via fax al n.+ 39 06 57994181

 ovvero

 - tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo:
adempimentisocietari.corporate@pec.aceaspa.it  

Il capitale sociale è di Euro 1.098.898.884,00 rappresentato da n. 212.964.900 azioni ordinarie del valore nominale di 5,16 Euro ciascuna, aventi tutte parità di diritti. 

Il rappresentante può, in luogo dell’originale, consegnare o trasmettere alla Società una copia della delega, anche su supporto informatico, attestando sotto la propria responsabilità la conformità della delega all’originale e l’identità del delegante.

La delega, compilata in ogni suo campo, redatta con carattere leggibile e debitamente sottoscritta, può essere fatta pervenire alla Società almeno due giorni prima della data fissata per l’Assemblea:

  • a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

Acea S.p.a.
Affari Societari  – Rif. “Delega di voto”
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

ovvero

  • via fax, al n. +39 06 57994181

ovvero

La Società si riserva il diritto di non accettare le deleghe notificate via fax che risultino illeggibili.

Si prega di indicare nel messaggio di accompagnamento alla delega un recapito telefonico, fax o posta elettronica del mittente.

La delega può altresì essere conferita a Istifid  S.p.a., con sede legale in Milano, Via Jenner n. 51, rappresentante all’uopo designato dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies del D.Lgs. n.58/98.

La delega conferita al rappresentante designato deve contenere istruzioni di voto su tutte o su alcune delle materie all’ordine del giorno e ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano conferite istruzioni di voto.

Il modulo di delega al rappresentante designato è  disponibile, in versione scaricabile e stampabile, nella presente sezione del sito internet della Società, cliccando qui.

Ai sensi dell’art. 126-bis del TUF, i Soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale, possono chiedere per iscritto, entro dieci giorni dalla pubblicazione del presente avviso, l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare, indicando  in apposita domanda scritta gli ulteriori argomenti da essi proposti; le domande devono essere presentate unitamente a idonea certificazione attestante la titolarità della suddetta quota di partecipazione, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti. Entro il termine di cui sopra deve essere presentata da parte degli eventuali soci proponenti, con le stesse modalità, una relazione sulle materie di cui viene proposta la trattazione.

L’integrazione dell’ordine del giorno non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli Amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all’art. 125-ter, comma 1 del TUF. Delle eventuali integrazioni all’elenco delle materie che l’Assemblea dovrà trattare a seguito delle predette richieste è data notizia, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione dell’avviso di convocazione, almeno quindici giorni prima di quello fissato per l’Assemblea in prima convocazione.

Contestualmente alla pubblicazione della notizia di integrazione sarà messa a disposizione del pubblico, nelle medesime forme previste per la documentazione relativa all’Assemblea, la relazione predisposta dai Soci richiedenti, accompagnata da eventuali valutazioni dell’organo amministrativo.

Le domande possono essere trasmesse alla Società:

· a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:
ACEA  S.p.A.
Affari Societari
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

anticipata via fax, al n.+ 39 06 57994181

ovvero

· in via elettronica, cliccando qui

Alle domande deve essere allegata idonea certificazione attestante la titolarità della quota di partecipazione azionaria, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni dei soci richiedenti, o in alternativa la comunicazione dell’intermediario necessaria per l’intervento in Assemblea. Alle domande pervenute prima dell’Assemblea sarà data risposta al più tardi durante la stessa, con facoltà della Società di fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.

Le domande possono essere trasmesse alla Società:

  •  a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo:

ACEA  S.p.A.
Affari Societari
P.le Ostiense, 2
00154 Roma

anticipata via fax, al n.+ 39 06 57994181

ovvero