Con il Codice Etico, Acea intende affermare e condividere i valori di una cultura d’impresa per la quale è fondamentale il rispetto degli interessi legittimi e delle esigenze di tutti gli attori, individuali o collettivi, coinvolti nelle pratiche aziendali.

Il Codice:

  • enuncia i principi etici generali ai quali devono essere ricondotte tutte le pratiche aziendali
  • specifica i criteri di condotta verso ciascuna categoria di stakeholder
  • definisce i meccanismi per l’attuazione dei principi e il controllo dei comportamenti agiti dalle persone che operano nell’interesse della società

Nel 2018, con un lavoro congiunto delle strutture aziendali coadiuvate da esperti esterni, è stato realizzato l’aggiornamento dei contenuti del Codice, per coniugare i valori identitari aziendali con le esigenze determinate dai nuovi obiettivi strategici del gruppo e dalla dinamicità del contesto esterno. Tra gli aspetti introdotti o rafforzati, si evidenzia:

  • la previsione di una modalità di aggiornamento del Codice aperta al contributo attivo di tutti gli stakeholder, per segnalare carenze o punti di miglioramento
  • la prevenzione e il contrasto della corruzione, attraverso l’adozione di un sistema di gestione secondo la norma UNI ISO 37001 “Anti-Bribery Management Systems” e di specifici controlli
  • la valorizzazione delle diversità e la promozione di indagini per monitorare il benessere organizzativo
  • l’introduzione del principio di precauzione in caso di pericoli anche potenziali per la salute e l’ambiente
  • l’impegno a gestire i processi produttivi valorizzando l’economia circolare

Acea si impegna a promuovere la diffusione e la conoscenza del Codice Etico e a rispettare e a far rispettare i principi generali e i criteri di condotta indicati in esso.

L’osservanza del Codice è infatti di importanza fondamentale per il perseguimento degli obiettivi di sviluppo ed efficienza, per l’affidabilità dell’impresa, per la salvaguardia della sua reputazione e per la realizzazione dei contributi positivi che Acea intende fornire al contesto sociale e ambientale in cui opera, anche alla luce dei suoi ambiti di attività, che hanno un impatto diretto e significativo sull’ambiente naturale e sociale.

Acea, anche attraverso il Comitato per l'Etica e la Sostenibilità, vigila sull’osservanza del Codice e predispone adeguati strumenti e procedure di prevenzione e controllo per assicurare la trasparenza delle attività e dei comportamenti adottati, intervenendo con azioni di miglioramento continue.

Whistleblowing

In Acea è operativo un sistema di segnalazione, attivabile sia dai dipendenti che da soggetti esterni, relativo a eventuali inosservanze della legge, delle regole interne e del Codice Etico, nonché a temi riconducibili al Sistema di Controllo Interno, all’informativa societaria, alla responsabilità amministrativa della società (D. Lgs. n. 231/01), a frodi e conflitti di interesse, in attuazione dei principi previsti dalle Linee di Indirizzo dello SCIGR, del Modello 231 e dello stesso Codice Etico (cosiddetto “sistema di Whistleblowing”).

I destinatari del Codice sono tenuti a segnalare, con le modalità stabilite nella procedura, le eventuali potenziali violazioni di cui siano a conoscenza.

Acea ha predisposto una specifica procedura per la ricezione, l’analisi e il trattamento di segnalazioni di presunte violazioni delle norme comportamentali prescritte dal Codice Etico. Questa procedura assicura il massimo grado di confidenzialità e riservatezza nel trattamento delle comunicazioni ricevute, a tutela sia del segnalante sia del segnalato.

La responsabilità di ricevere, registrare e accertare l’esistenza di violazioni è affidata alla Funzione Internal Audit.
Le segnalazioni posso essere inviate all’indirizzo di posta elettronica: segnalazioni@aceaspa.it

Si informa che le segnalazioni non attinenti a eventuali inosservanze di leggi, regole interne e Codice Etico non saranno in alcun modo considerate.

Avviso per i Clienti del Gruppo Acea

Eventuali segnalazioni riconducibili a casistiche di natura tecnico/commerciale (es. servizi commerciali, gestione contratti, reclami, fatturazione, letture, volture, mancanza d'acqua o di energia, segnalazione guasti, ecc.) dovranno essere trasmesse alle strutture competenti delle diverse Società del Gruppo attraverso MyAcea, l'area riservata dedicata ai clienti del Gruppo Acea e/o attraverso i canali di contatto elencati nella sezione Contatti e Assistenza