La nuova illuminazione valorizza la bellezza del Borgo di Ostia Antica, uno dei luoghi più caratteristici del
Municipio X di Roma. Il Borgo è stato sottoposto a un progetto di riqualificazione attraverso l’uso della luce e a un intervento di light architecture realizzato da Acea a supporto di un’iniziativa del Campidoglio, in collaborazione con il Parco Archeologico di Ostia Antica.

L'intervento ha riguardato il Castello di Giulio II e la Basilica paleocristiana di Sant’Aurea, illuminati rispettivamente da 28 e 5 proiettori a LED, e la visibilità della rete stradale circostante, potenziata grazie alla sostituzione di 15 corpi illuminanti.

Il Borgo, situato tra il sito archeologico di Ostia Antica e le rive del Tevere, è costituito da un piccolo nucleo di case racchiuso da una cinta muraria, con una piazza su cui affacciano abitazioni quattrocentesche. 

Rinnovata l'illuminazione del Castello di Giulio II e della Basilica paleocristiana di Sant’Aurea con 33 proiettori a LED.

Questo intervento di illuminazione artistica fa parte di un ampio progetto di riqualificazione del patrimonio storico e artistico della città di Roma. Da tempo portiamo avanti queste iniziative e oggi siamo particolarmente soddisfatti di questo lavoro, mirato a esaltare ancor di più questo luogo così suggestivo

Giovanni Papaleo

Direttore Operativo di Acea