Acea Ato 5 informa

Le previsioni meteo indicano, a partire dai prossimi giorni, un abbassamento delle temperature soprattutto durante le ore notturne. Acea Ato 5 ricorda che, con l’arrivo del freddo, è necessario provvedere a proteggere i contatori idrici per evitare danni al misuratore dell’acqua e di conseguenza all’impianto di casa. A causa delle rotture determinate dal gelo, infatti, ci possono essere importanti perdite d’acqua con un notevole aggravio sia dei costi del servizio che per la riparazione dei danni: è quindi importante prendere i dovuti accorgimenti per evitare problemi.
Se il contatore è posizionato all’esterno o in luoghi troppo esposti alle variazioni climatiche è necessario provvedere alla coibentazione con materiali isolanti: il polistirolo e il poliuretano espanso sono i più adatti in quanto isolano efficacemente gli apparecchi dall’ambiente esterno.
Se il misuratore è posizionato in una nicchia in un muro esterno è importante verificare che lo sportello del vano sia sempre ben chiuso e privo di aperture che consentano il passaggio dell’aria. A questo scopo si possono rivestire internamente gli stessi sportelli e le pareti della nicchia con dei pannelli isolanti (come detto polistirolo o poliuretano espanso sono i più idonei e sono materiali facilmente reperibili presso negozi per il fai da te). Per isolare in modo adeguato, lo spessore minimo dei pannelli deve essere di almeno 3 cm per le pareti e 6 cm per lo sportello.
Anche le tubazioni a vista possono essere protette con guaine isolanti ben fissate con nastro isolante.
È invece sconsigliato avvolgere il contatore con materiali che assorbono acqua, come ad esempio stracci, perché, ghiacciando, a loro volta potrebbero peggiorare la situazione.
È importante proteggere il contatore anche se collocato in un locale interno ma sprovvisto di riscaldamento: un eccessivo abbassamento delle temperature, infatti, potrebbe comunque comportare il rischio di blocco o rottura dello strumento.
Se i contatori sono collocati in fabbricati disabitati, è consigliabile chiudere il rubinetto a monte del misuratore e provvedere allo svuotamento dell’impianto interno.
Se accade che il contatore risulta congelato ma non ancora rotto, è invece opportuno avvolgere il contatore con una coperta vecchia o con dei giornali, aspettando con pazienza che si scongeli, evitando di esporlo a forti sorgenti di calore che per loro natura potrebbero danneggiare i vari componenti.
Con il rialzo delle temperature è utile verificare lo stato dei contatori ed i livelli di consumo, in quanto lo scioglimento del ghiaccio porta alla luce eventuali rotture e dispersioni idriche in atto.
In caso di danni al contatore, bisogna chiamare tempestivamente il Pronto Intervento di Acea Ato 5 al numero verde 800.191.332; se invece l’eventuale danno riguarda l’impianto interno (a valle del contatore), bisogna chiudere subito la valvola generale dell’acqua e rivolgersi ad un idraulico di fiducia per le necessarie verifiche e riparazioni.
Adottando queste semplici precauzioni si evitano disservizi e problemi connessi. Durante i giorni più freddi del periodo invernale, infatti, Acea Ato 5 si trova spesso a fronteggiare numerose chiamate, proprio a causa di contatori rotti per il gelo.
Va ricordato che ogni protezione deve comunque lasciare scoperto o accessibile il quadrante delle cifre del contatore per consentire le consuete attività di rilevazione dei consumi mediante registrazione della lettura.